Firefox 4.0 non supporterà i processori PowerPC

di Luca Iannario 2

Secondo quanto riportato da CNET News, la versione corrente del noto browser open-source potrebbe essere l’ultima compatibile con tutti i Mac che utilizzano i processori PowerPC.

La decisione verrà presa in base all’utilizzo delle risorse, sicuramente migliore dell’attuale release di Firefox 3.6, ma a causa delle difficoltà tecniche incontrate durante lo sviluppo è possibile che il prossimo rivale di Chrome, Safari e IE potrà essere eseguito solo su Mac con processori Intel.

Le dichiarazioni di Mike Beltzner, Direttore del progetto Firefox per Mozilla, sembrano andare in questo senso. “Sto raccogliendo dati sul numero di utenti PowerPC che abbiamo”, ha scritto nella sua mailing list nella giornata di martedì, “ma è probabile che la conseguenza sia che non supporteremo PPC per Firefox 4”.

Il motivo delle fine del supporto per PPC sarebbe da ricondurre a due nuove funzionalità in particolare, difficili da rendere compatibili con Firefox 4 per PPC. La prima riguarda la gestione dei plugin-in out-of-process, ovvero l’esecuzione dei plug-in di terze parti (come il Flash player di Adobe) in una zona di memoria separata rispetto a quella dedicata al browser vero e proprio. In questo modo si evita che il crash di uno o più plug-in provochi la terminazione dell’intero browser.

La seconda riguarda JavaScript e le sue prestazioni, ovvero un compilatore just-in-time per i siti Web che fanno un forte utilizzo di questo linguaggio di scripting. Come sapete, al momento, la velocità con la quale vengono eseguiti tali script ha un ruolo fondamentale per valutare le prestazioni di un browser. Anche Firefox, quindi, si sta muovendo per integrare la tecnologia già utilizzata in Chrome e Safari, sviluppati a partire dal progetto WebKit, in modo da migliorare le prestazioni.

Sempre secondo Beltzner, “Credo che Firefox 4 sia relativamente più veloce e superiore rispetto alle versioni precedenti. Due meccanismi fondamentali per il miglioramento delle performance non saranno disponibili per computer basati su PPC, e quindi stiamo pensando di non estendere il supporto per Firefox 4 su queste architetture”.

Tuttavia, potrebbe esserci una speranza per chi possiede un Mac con processore PPC. “E’ possibile che una versione di Firefox per PowerPC possa essere realizzata senza tali funzionalità, ma probabilmente non sarà chiamata Firefox”.

[via]