Epic chiude Impossible Studios. Infinity Blade: Dungeons messo in pausa

di Lorenzo Paletti 4

Infinity Blade Dungeons

Epic aveva presentato Infinity Blade: Dungenons durante l’annuncio del lancio di iPad di terza generazione. Si trattava di una demo, ma il gioco avrebbe dovuto diventare di dominio pubblico grazie allo sviluppo di Impossible Studios, una divisione di ex-dipendenti di Big Huge Game. Oggi arriva la conferma: Epic chiude Impossibile Studios e mette in pausa Infinity Blade: Dungeons.

I primi problemi erano comparsi a ottobre, quando il gioco di Epic era stato ritardato ad una non meglio precisata data del 2013. Ad oggi, Infinity Blade: Dungeons è stato messo in attesa. Questo significa che lo sviluppo del progetto non verrà portato a termine se non in tempi migliori. A dare l’annuncio è stato il fondatore di Epic Games, Tim Sweeny, che ha spiegato: “Stiamo chiudendo Impossibile Studios. Quando i dipendenti di Big Huge Games sono venuti ad Epic lo scorso anno, abbiamo visto la possibilità per creare un grande gruppo di persone mettendoli al lavoro su un progetto che aveva bisogno di un team. È stata una iniziativa coraggiosa e i ragazzi di Impossibile hanno fatto un eccezionale lavoro, ma non ha funzionato come doveva per Epic. Questo significa che Infinity Blade: Dungeons è ora in pausa finché non capiremo cosa fare con questo progetto nel futuro”.

Epic, per dimostrare di non portare alcun rancore con il team di sviluppo che ha lavorato per mesi ad un progetto che potrebbe non vedere mai la luce, assicurerà tre mesi di stipendio a tutti i dipendenti dello studio sviluppo, e offrirà la possibilità a chi ha fatto parte del team di aprire una nuova casa di sviluppo sotto il nome Impossibile Studios (protetto da Epic).

Infinity Blade: Dungeons sarebbe stato il primo spin-off della serie Infinity Blade, resa famosa da Epic grazie al primo titolo sviluppato tramite Unreal Engine su iOS.

[via]