Dal 2016 le stanze degli alberghi Hilton si apriranno con iPhone

di Lorenzo Paletti 1

Dal 2016 gli alberghi Hilton permetteranno di effettuare check-in, scegliere camere e aprire porte usando solo iPhone (e l'app di Hilton).

HiltonGardenInnDenverSouth

Novità legate ad iPhone negli alberghi della famosa catena Hilton. Entro la fine del 2016 sarà possibile aprire la porta della propria camera utilizzando il proprio iPhone.
A fare l’annuncio è stata proprio la Hilton Worldwide Holdings Incorporated, azienda cui appartiene la famosa catena di alberghi. La Hilton spiega di avere speso oltre mezzo miliardo di dollari nella tecnologia necessaria a portare i suoi alberghi nel presente digitalizzato in cui viviamo. Con la nuova tecnologia introdotta da Hilton sarà possibile non solo aprire la serratura della porta della propria camera attraverso iPhone o iPad, ma anche scegliere la camera nella quale si vuole alloggiare ed effettuare il check-in nell’albergo.
Il Wall Street Journal scrive che i clienti di Hilton possono già effettuare il check-in nell’albergo attraverso l’applicazione Hilton HHonors, tramite la quale è anche possibile modificare o effettuare prenotazioni. Entro la fine dell’estate sarà possible anche selezionare una camera da letto specifica, mentre le vere novità arriveranno nei prossimi due anni.
Entro la fine del 2016 sarà infatti possibile entrare in un albergo Hilton ed effettuare il check-in semplicemente passando davanti al bancone (con il proprio iPhone in tasca). Lo stesso vale per l’apertura della porta della propria camera.
L’enorme operazione organizzata da Hilton (il cui brand gestisce oltre 4000 alberghi in tutto il mondo) ha avuto inizio già nel 2007, quando Hilton ha unito i 13 diversi sistemi informatici di management per gli alberghi (uno per ogni brand acquisito dall’azienda) in un solo servizio, aggiornando server e dispositivi in mano ai singoli alberghi.
Questo nuovo sistema permette ad Hilton di mettere in contatto diretto l’utente e la sua app su iPhone con il mainframe del sistema. Ma Hilton non è l’unica azienda a muoversi in questa direzione. Anche altri marchi come Starwood, Marriott e InterContinental stanno cercando di rendere sempre più smart i loro alberghi.
[via]