Apple Store verso una esperienza “premium”

di Redazione Commenta

Angela Ahrendts e Jony Ive si preparano a re-immagine gli Apple Retail Store con più legno e una esperienza più "premium". Meno prodotti in mostra, ma maggiore qualità.

13241-7861-image1-1-l

Mentre Jony Ive e Angela Ahrendts stanno collaborando ad un nuovo stile per gli Apple Retail Store, una nuova indiscrezione racconta che Apple vorrebbe una esperienza più di classe nei suoi negozi. Più “premium”.

Secondo quanto riportato dal sito giapponese Macotakara, Apple starebbe progettando un modo per dare più uniformità dei suoi accessori, mentre l’azienda di Cupertino comincerà a produrre solo scatole bianche per i suoi accessori.

Apple ridurrà anche la varietà di prodotti disponibili in Store, cercando di concentrarsi ancora una volta sull’esperienza “premium” e mettendo in mostra solo gli accessori migliori e più utili per i propri dispositivi.

13241-7859-IMG_1756-l

L’articolo fa notare che il nuovo Apple Retail Store dell’Upper East Side di New York utilizza un nuovo modo di mettere in mostra gli accessori per i prodotti di Apple. Con il nuovo metodo, i case sono fissati senza scatola alla parete, e tirare una leva rivela un cassetto nascosto nel quale sono posizionate le scatole per gli accessori.

La struttura di questi sistemi di esposizione è di legno, ma l’articolo di Macotakara non spiega se questa è una scelta stilistica riservata solo allo store dell’Upper East Side o se Apple abbia intenzione di trasferire lo stesso stile in tutti i suoi altri Apple Store.

Lo scorso febbraio Jony Ive e Angela Ahrendts avevano rivelato di stare collaborando insieme per migliorare l’esperienza di acquisto in un Apple Retail Store. I due stavano cercando un diverso approccio di acquisto rispetto al passato, nel tentativo di rendere lo store più accogliente per nuovi dispositivi come Apple Watch.

Il frutto della loro collaborazione potrebbe arrivare già questo luglio, stando a Macotakara. Voci di alcuni piccoli cambiamenti, come nuove sezioni che permetteranno di sedersi comodamente all’interno dei negozi, circolano dallo scorso aprile.

Ive, nel frattempo, è passato al titolo di Chief Design Officer, forse proprio per indicare il suo impegno nel design non solo dei prodotti, ma dell’intera esperienza Apple.

Apple starebbe anche per chiudere il suo Apple Retail Store della quinta strada per una ristrutturazione. Che si tratti di un aggiornamento simile a quello dell’Apple Store dell’Upper East Side?

[via]