Apple Vs Samsung, anche il Galaxy Nexus bloccato negli U.S.A.

di Andrea "C. Miller" Nepori 3

A pochi giorni dalla concessione di un’ingiunzione sulla vendita del Galaxy Tab 10.1 negli U.S.A. Apple ha ottenuto un’altra importante vittoria legale contro Samsung.
La stessa corte che aveva decretato il blocco del tablet Android ha imposto il blocco di un altro dispositivo, il Samsung Galaxy Nexus, smartphone di punta dell’azienda coreana che Google la scorsa settimana ha distribuito, con Android 4.1 Jelly Bean installato, ai partecipanti alla IO conference di San Francisco.

Il giudice Lucy Koh, che nella giornata di venerdì ha concesso l’ingiunzione ha così motivato la sua decisione:

“Apple ha mostrato chiaramente che, in assenza di un’ingiunzione preliminare, c’è la possibilità che l’azienda perda quote del mercato smartphone in maniera sostanziale e che ciò affligga di conseguenza le vendite future dei propri smartphone e prodotti correlati”.

La cauzione richiesta perché l’ingiunzione divenga effettiva è di 95 milioni di dollari, molto più alta rispetto ai 2,6 milioni di cauzione richiesti invece per l’attivazione del blocco delle vendite del Samsung Galaxy Tab 10.1.negli Stati Uniti.

Samsung ha già fatto ricorso anche per questa decisione e i legali hanno provveduto a richiedere, come per il tablet, la sospensione dell’ingiunzione in vista della susseguente decisione della corte d’appello.

Nel caso specifico il Galaxy Nexus è stato bandito per la violazione di quattro brevetti che non hanno a che fare con il look and feel del dispositivo ma che riguardano più specificamente il software.

La situazione non è buona per Samsung. Anche se le ingiunzioni dovvessero essere sospese, e la corte d’appello dovesse rivedere la decisione del giudice Koh, le due ingiunzioni non passeranno certo inosservate durante il Jury Trial che si aprirà a breve.