Apple pronta ad avviare la produzione di zaffiro già il prossimo mese?

di Lorenzo Paletti Commenta

sapphire_furnaces

A Mesa (non Black Mesa, solo Mesa), Apple sta lavorando all’avvio dei lavori nella sua fabbrica per la produzione di zaffiro. L’immobile, che sorge nelle terre dell’Arizona, dovrebbe cominciare a sfornare “un fondamentale componente” già dal prossimo mese, almeno stando ai documenti ottenuti da 9to5mac.

James J. Patton, Deputy Director of Global Trade Compliance ad Apple, avrebbe richiesto l’approvazione per l’avvio della fabbrica già per il mese di febbraio. La fabbrica, costruita in collaborazione con GT Advanced, contiene le fornaci che l’azienda ha disegnato per produrre zaffiro in maniera efficiente e rapida.

Lo zaffiro sarebbe utilizzato per produrre un “sub-componente” necessario ai dispositivi di Apple, anche se non è ben chiaro di cosa si tratti. In questo momento Apple usa lo zaffiro per proteggere la fotocamera di iPhone e il sensore Touch ID su iPhone 5s. L’azienda di Cupertino starebbe però preparando un nuovo utilizzo per il materiale, nei documenti di 9to5mac si fa infatti riferimento ad un “nuovo” componente.

Una delle ipotesi avanzate con maggiore frequenza riguarda l’interesse di Apple verso la sostituzione del vetro (nei pannelli frontale e posteriore d iPhone) con lo zaffiro. D’altro canto il documento si riferisce chiaramente ad un “sub-componente”, e non è chiaro se il vetro di un iPhone possa essere considerato sub. È quindi possibile che Apple, se anche fosse interessata a sostituire il vetro con lo zaffiro, cominci a utilizzare il materiale in componenti più piccole per verificare i ritmi produttivi con la nuova tecnologia di GT Advanced. Apple ha già fatto qualcosa di simile con LiquidMetal. La tecnologia, acquistata anni fa da Apple per l’uso commerciale, è stata applicata fino ad ora solo per creare le “chiavi” di apertura dei cassetti per le SIM di iPhone.

La rivista di Taiwan Apple Daily, nel frattempo, sostiene che a Foxconn sia partita la produzione di prova di 100 iPhone con pannelli di zaffiro, mentre solo negli scorsi giorni un giornalista dell’emittente televisiva ABC aveva cercato di scucire qualche informazione sullo zaffiro a Tim Cook, che ha prontamente evitato una risposta precisa.

[via]