Apple presenta ufficialmente (ma in sordina) verifica ID in 2 passaggi

di Lucio Botteri 2

iCloud

Brutte notizie per gli iStalker: a quanto pare Apple sta mettendo a punto un sistema di verifica dell’Apple ID in due passaggi, vale a dire che non basterà più conoscere soltanto l’indirizzo email e la password di un utente, ma sarà necessario anche avere a portata di mano un suo dispositivo per accedere ai suoi dati su iCloud.

Abbiamo appreso inizialmente da setteB.it, poi approfondito su appleinsider, ed infine su una pagina di domande frequenti pubblicata sul sito ufficiale Apple, che:

  • Si tratta di una funzione di sicurezza opzionale, quindi non attiva di base sui vostri Apple ID.
  • La verifica consiste nel classico invio di un codice numerico di 4 cifre ad uno dei dispositivi abilitati, che dovrà essere immesso nella pagina web per accedere ai servizi online.
  • Le funzioni “Find My” sono escluse da questa operazione.

Il terzo punto è piuttosto ovvio, in quanto inviare un codice numerico ad un dispositivo perso o rubato è un po’ come dire: “Tastiera non trovata: premi il tasto enter per continuare”.

Come impostare la verifica in due passaggi

Partendo da questa pagina, bisognerà seguire le seguenti istruzioni:

  • Vai alla pagina Il mio ID Apple, seleziona “Gestisci il tuo ID Apple” e accedi.
  • Seleziona “Password e sicurezza”.
  • Nella sezione per la verifica in due passaggi seleziona Inizia e segui le istruzioni visualizzate.
Verifica in due passaggi
John Appleseed non manca mai

Dopo aver attivato questo servizio, dovremo immettere oltre alla password anche un codice di 4 cifre ogni volta che effettueremo un acquisto da App Store, iTunes Store o iBook Store, o almeno dovremo farlo in tutte quelle circostanze in cui oggi ci viene chiesta soltanto la password dell’Apple ID.

Oltre al codice numerico di 4 cifre, si legge sul sito Apple: “Riceverai anche una chiave di recupero composta da 14 cifre da stampare e conservare in un luogo sicuro, che potrai usare per entrare nuovamente nell’account qualora tu non riesca più ad accedere ai dispositivi o dimentichi la password”.