Apple Pencil quasi introvabile negli Apple Store

di Lorenzo Paletti Commenta

Apple Pencil è l'accessorio principale di iPad Pro. Ma le scorte sono scarsissime sia negli Apple Retail Store che sull'Apple Online Store, dove i tempi di attesa si aggirano intorno alle 3-4 settimane.

Apple-Pencil-Stock

Apple Pencil è il più interessante accessorio per il nuovo iPad Pro. La tastiera/cover che accompagna il nuovo tablet di Apple è stata accusata da molti recensori di costare troppo ed avere troppi problemi. La tastiera è di scarsa qualità, non contiene abbreviazioni da tastiera per le funzioni più utilizzate in iOS e soprattutto consente di tenere iPad ad una sola inclinazione.

Apple Pencil, al contrario, ha ricevuto plausi di tutta la critica che ha avuto modo di usarla. Purtroppo, però, per ora sono solo un pugno di critici quelli che hanno potuto tenere in mano il nuovo accessorio di Cupertino. Apple Pencil, infatti, si sta dimostrando difficilmente reperibile. Anche e soprattutto negli Apple Retail Store.

Le stime di spedizione per l’accessorio si aggirano sulle 3–4 settimane per gli ordini piazzati sull’Apple Online Store, mentre le scorte di Apple Pencil all’interno degli Apple Retail Store sembrano essere poche e distribuite in maniera casuale. Non è detto, quindi, che visitando il vostro più vicino Apple Store potrete mettere le mani sull’accessorio più desiderato del momento.

Negli Stati Uniti gli utenti di Internet si stanno raccogliendo su vari forum per definire gli Apple Retail Store dove è possibile acquistare il nuovo accessorio di Apple. Voi avete visitato il vostro Apple Retail Store di recente? Avete visto in vendita le Apple Pencil?

Se avete ordinato una Pencil sull’Apple Online Store poco dopo la disponibilità dell’accessorio saprete che il vostro ordine è “In preparazion ealla spedizione”, mentre le Smart Keyboard rimagono ancora più scarse sia su Internet che negli Apple Store.

Rimane da capire per quale ragione Apple sia riuscita a produrre più iPad Pro che accessori per il suo tablet. D’altro canto siamo certi che l’azienda di Cupertino riuscirà a riempire i magazzini in tempo per il Natale e la stagione dei regali.

[via]