Apple Pencil contiene una scheda madre (piegata a metà per risparmiare spazio)

di Lorenzo Paletti Commenta

Apple Pencil nasconde una tecnologia incredibilmente avanzata, completa di una scheda madre microscopica dal peso di un grammo piegata a metà (per sfruttare tutto lo spazio a disposizione) e una batteria grande 1/20 di quella di un iPhone 6s.

apple pencil taglio

Apple Pencil è l’accessorio principale di iPad Pro. L’avanzato stilo di Cupertino viene venduto ad un prezzo esorbitante ed è difficile da trovare sia negli Apple Retail Store, dove le scorte sembrano essere limitatissime, sia sull’Apple Online Store, dove i tempi di spedizione vanno dalle 3 alle 4 settimane. Ma per quale ragione produrre una Apple Pencil è così lento e difficile? La risposta arriva da un teardown dei soliti smanettoni di iFixit, che hanno fatto a pezzi Apple Pencil per scoprire tutto quello che nasconde.

iFixit ha trovato nello stilo quella che il sito chiama “la più piccola scheda madre che abbiamo mai visto”. La scheda di Apple Pencil pesa un solo grammo, e sfrutta un processore ARM abbinato ad un hardware Bluetooth Smart. La scheda è piegata in due per ottimizzare lo spazio disponibile all’interno dello stilo.

Riuscire a farsi strada in Apple Pencil non è stato facile. Gli esperti di iFixit spiegano che l’unico modo per arrivare all’interno di Apple Pencil è stato tagliare il lato dell’accessorio così da poterlo aprire in due. Da fuori, infatti, sembrava impossibile trovare un punto che permettesse l’accesso all’interno dello stilo senza romperlo irreparabilmente.

apple pencil motherboard

Il cilindro di plastica che compone il corpo di Pencil include anche una batteria al litio a forma di cilindro da 3.82 volts e 0.328Wh. Si tratta di una batteria grande circa 1/20 quella di iPhone 6s, anche se ovviamente il consumo energetico dell’accessorio è minore di quello dello smartphone di Apple. Apple sostiene che tra una ricarica completa di Pencil e la successiva passano in media 12 ore, mentre una rapida ricarica di 15 secondi permette di usare Pencil per 30 minuti.

iFixit ha anche individuato un elemento metallico nella punta di Pencil, che secondo il sito potrebbe migliorare la percezione della posizione dello stilo. La cosa interessante è però il voto dato da iFixit ad Apple Pencil per la sua riparabilità: 1 su 10. La punta e il cappuccio dello stilo possono essere sostituiti facilmente in caso fossero persi, ma il resto del dispositivo non è fatto per essere riparato. Il giorno in cui le batterie delle Apple Pencil smetteranno di funzionare, le penne saranno gettate o riciclate.

Ming-Chi Kuo, analista di KGI Securities sempre molto affidabile, aveva raccontato questa settimana che la produzione di Apple Pencil è incredibilmente complicata, e l’assemblaggio dell’accessorio non sta andando bene come Apple e i suoi partner avevano originariamente previsto. La disponibilità dell’accessorio dovrebbe migliorare quando i produttori saranno in grado di assemblarlo senza grossi problemi.

[via]