Apple compra 14 miliardi delle sue azioni

di Lorenzo Paletti Commenta

gty_tim_cook_jef_130521_wg

Grandi compere per Apple, che ha riacquistato 14 miliardi di dollari delle proprie azioni negli ultimi 12 mesi, precedenti all’annuncio dei risultati finanziari dell’ultimo trimestre. Lo scrive il Wall Street Journal, che spiega come il CEO di Apple Tim Cook abbia intenzione di dimostrare l’aggressività dell’azienda dopo il calo del titolo in borsa di otto punti percentuali.

Scrive il giornale:

Con l’ultimo acquisto, Cook ha spiegato che Apple ha riacquistato oltre 40 miliardi delle sue azioni negli ultimi 12 mesi. Cook ha aggiunto che si tratta di un record er qualsiasi compagnia: ‘Significa che stiamo scommettendo su Apple. Significa che siamo davvero fiduciosi riguardo quello che stiamo facendo e cosa stiamo progettando’ ha detto Cook, parlando in una sala conferenze nel quartier generale di Apple ‘E non lo stiamo solo raccontando. Lo stiamo mostrando con le nostre azioni’.

Cook ha quindi spiegato che la compagnia intende aggiornare il pubblico sulle sue azioni in borsa durante i mesi di marzo o aprile. Cook ha inoltre aggiunto che, nonostante Apple non abbia eseguito alcuna grande acquisizione negli ultimi mesi, l’azienda sarebbe pronta a spendere qualsiasi cifra per una spesa che avesse senso:

Non abbiamo problemi a spendere cifre nell’ordine del miliardo di dollari per la compagnia giusta, per qualcuno che abbia un ruolo sensato nel futuro di Apple. Nessun problema. Zero.

Apple ha, in questo momento, quasi 160 miliardi di dollari che può spendere per qualsiasi sorta di operazione. 34,4 di questi miliardi sono negli Stati Uniti, ed è verosimile che l’acquisto delle azioni sia stato eseguito con i soldi che l’azienda di Cupertino aveva in cassa al momento.

A lungo si è discusso delle possibili aziende sulle quali Apple potrebbe mettere le grinfie, ma fino ad oggi non c’è stata alcuna acquisizione eccezionale.

[via]