Apple ci riprova: iPad Pro sostituirà moltissimi computer (ma Cook ci crede davvero?)

di Lorenzo Paletti 34

Tim Cook è convinto che iPad Pro sostituirà i PC di migliaia di utenti. È la promessa che aveva fatto Steve Jobs con il primo iPad. Ma considerato che iOS è ancora fermo al 2010, come spera Cook di allontanare gli utenti da OS X?

iPad Pro

In vista del lancio di iPad Pro, i dirigenti di Apple hanno rilasciato una serie di interviste per creare attesa verso il nuovo dispositivo. Nelle ultime ore The Indipendent ha pubblicato una intervista con Tim Cook nella quale ha condiviso il suo pensiero riguardo la Apple Pencil, lo stilo accessorio di iPad Pro, e il mercato verso cui Apple punta con il suo nuovo tablet da 12 pollici.

Questo pomeriggio, il Telegraph ha pubblicato una seconda intervista nella quale Cook descrive la sua visione per iPad Pro come sostituto dei PC, spiegando come (secondo lui) il nuovo tablet di Apple aggredirà il mercato PC convertendo molti utenti all’utilizzo del tablet.

Penso che se state cercando di comprare un PC, perché comprare un PC? No, seriamente, per quale ragione comprereste un PC? Sì, iPad Pro è un sostituto per portatili e computer da scrivania per molte, molte persone. Cominceranno ad utilizzarlo e si renderanno conto che non hanno bisogno di utilizzare altro, fatta eccezione per il loro telefono.

Cook ha anche sostenuto che iPad Pro attirerà artisti e creativi, grazie alla facilità di utilizzo di Apple Pencil e al modo in cui l’accessorio riesce ad emulare l’esperienza di utilizzo di una normale matita. Cook ha anche speso parole gentili nei confronti del sistema audio di iPad Pro.

Riguardo la nuova generazione di Apple TV, Cook assicura che le vendite sono molto buone, ma non ha lasciato trapelare numeri ufficiali. Apple Watch, invece, “registrerà un nuovo record questo trimestre”. Si tratta ovviamente di una stima semplice da fare, considerato che stiamo entrando proprio nella stagione degli acquisti natalizi che è da sempre la più ricca per il business di Apple e quella che, ogni anno, supera le aspettative.

Apple aveva già promesso nel 2010 che iPad avrebbe sostituito il computer per molte persone. In realtà iPad ha dimostrato, se fosse necessario, che un PC è necessario per svolgere funzioni legate alla produzione più che al consumo di contenuti. E siccome iOS rimane un sistema operativo monco e sottosviluppato (soprattutto su iPad, e soprattutto se confrontato con OS X) è difficile credere che iPad Pro sostituirà completamente i PC di creativi e artisti.

[via]