Apple assume un team per curare Apple News in iOS 9

di Lorenzo Paletti Commenta

Apple assume un team di esperti di comunicazione e giornalismo per creare raccolte di articoli curate per Apple News, la nuova app che sarà lanciata il prossimo autunno insieme ad iOS 9 e permetterà di leggere gratuitamente articoli di giornale in una interfaccia ricca e piacevole.

13253-7881-ios9-news-l

In vista del lancio di iOS 9, Apple sta assumendo nuovi professionisti che possano curare personalmente il contenuto dell’applicazione News, che dovrebbe essere lanciata il prossimo autunno proprio con il nuovo sistema operativo di Cupertino.

Apple sta cercando persone che possano “identificare e distribuire le migliori ultime notizie nazionali, internazionali e locali”. Questo almeno è quello che viene richiesto nell’offerta di lavoro comparsa di recente sul sito di Apple. Gli editor dovranno cercare di individuare contenuti interessanti nelle news, e fare in modo che gli utenti leggano queste notizie.

La posizione di lavoro è aperta a chiunque abbia una laurea in giornalismo, comunicazioni (o campo correlato) oppure una esperienza di almeno cinque anni con una azienda che sia specializzata nella distribuzione di contenuti mobili. Apple chiede quindi che i candidati abbiano anche una conoscenza dei tool di amministrazione di social network e sistemi di analisi dei dati.

Quando Apple ha annunciato News durante la conferenza di apertura della WWDC, lo scorso 8 giugno, si è concentrata soprattutto sui partner che hanno scelto di editare i loro contenuti con il codice creato da Apple per visualizzare fotografie, video e animazioni nell’applicazione. L’app, però, sarà anche in grado di mostrare articoli provenienti da qualsiasi altra fonte, probabilmente elaborando il testo in tempo reale o fornendo accesso diretto alla pagina web dell’articolo con un browser integrato.

Apple suggerisce, con questa offerta di lavoro, che le notizie che verranno pubblicate nel suo feed saranno curate da un gruppo di esperti, e non elaborate automaticamente dai feed RSS dei siti.

Non si tratta dell’unico passo fatto da Apple verso contenuti curati da professionisti. Non solo App Store ha una sezione di applicazioni scelte “dalla redazione”, ma durante l’annuncio di Apple Music, Jimmy Iovine ha sottolineato che playlist e suggerimenti del servizio non saranno generati automaticamente, ma selezionati da appassionati e professionisti del settore musicale.

[via]