Amazon, Google e Apple formano un consorzio per l’evoluzione del settore finanziario grazie alla tecnologia

di Lorenzo Paletti Commenta

Il Financial Innovation Now è un consorzio dei big dell'elettronica che si pone come obiettivo quello di avere una voce in capitolo nella promulgazione di leggi riguardo i nuovi sistemi di pagamento digitale.

apple-amazon-google-group-800x266

Un gruppo di giganti del settore tecnologico (tra i quali figurano Apple, Amazon, Google, Paypal e Intuit) hanno annunciato una collaborazione per formare il consorzio Financial Innovation Now, letteralmente Innovazione Finanziaria Adesso. Il gruppo si pone come obiettivo la promozione di politiche e cambiamenti nel settore finanziario che abbiano l’innovazione tecnologica al loro cuore, aumentando la sicurezza, la facilità dei pagamenti mobili e la prevenzione di frodi truffe.

A confermarlo al giornale Re/Code è Brian Peters, executive director del gruppo Financial Innovation Now, ha dichiarato:

Una trasformazione tecnologica renderà il mondo della finanza ancora più accessibile, più economico e più sicuro. Il nostro obiettivo a Washington è assicurarci che chi firmerà le leggi possa capirlo, e siano a suo agio, e che non applichi vecchie regole a una nuova tecnologia.

Grazie alla crescita di servizi di pagamento mobile come Apple Pay, Google Wallet e PayPal, le aziende dietro questi servizi si trovano in una posizione di vantaggio rispetto ai legislatori di Washington. Questo permetterà ai big dell’elettronica di avere una voce in capitolo nella promulgazione delle nuove leggi per i pagamenti digitali e non.

La partnership tra i big (che generalmente non vanno troppo d’accordo su molti argomenti) si pone come obiettivo una migliore esperienza di utilizzo per tutti i clienti, semplificando i pagamenti e garantendo una maggiore sicurezza per ogni individuo che desidera utilizzare servizi di pagamento digitale.

La rivoluzione tecnologica servirà non solo a semplificare la vita di chi già esegue operazioni bancarie e non con il proprio telefono, ma aiuterà ad estendere il moderno sistema finanziario anche nei paesi in via di sviluppo dove ottenere un telefono economico è più semplice che dirigersi nella filiale di una banca.

[via]

Lorenzo Paletti

Fisico per professione, prestigiatore per passione, autore nel tempo libero. Gli piace parlare di sé in terza persona.