Adobe interrompe lo sviluppo di Flash Player per smartphone e tablet

di Davide Leoni 25

Flash Player mobile

Adobe ha comunicato agli sviluppatori che la versione mobile di Flash Player è morta. L’azienda ha deciso di interrompere lo sviluppo del plugin di Flash per smartphone e tablet a causa dei tanti problemi tecnici riscontrati e degli scarsi risultati ottenuti a livello commerciale.

Possiamo dire che Steve Jobs ha avuto ragione anche questa volta, decidendo di non supportare Flash negli iDevice, una mancanza che ha sempre fatto storcere il naso a molti, che hanno indicato questo aspetto come un punto debole di iPhone e iPad.

Invece Flash Player Mobile muore, per lasciare spazio ad applicazioni sviluppate con AIR ed HTML5. Il plugin continuerà comunque ad essere aggiornato e supportato, i bug verranno corretti e verranno anche rilasciati aggiornamenti di sicurezza importanti, le future versioni di Android ed altri OS non avranno però alcuna possibilità di riprodurre contenuti in Flash.

La versione mobile di Flash non ha mai riscosso il successo sperato, i dispositivi pienamente compatibili con il plugin sono veramente pochi. Flash Mobile richiede moltissime risorse ed il risultato finale non è mai stato in linea con le aspettative di Adobe.

Stupisce in realtà che questa decisione sia arrivata così tardi, a conti fatti Flash Player Mobile è morto già da tempo, adesso resta da vedere come reagiranno tutti coloro che, fino a non molto tempo fa, gridavano allo scandalo per il mancato supporto al plugin Adobe in iPhone e iPad.

Le potenzialità di AIR ed HTML 5 permetteranno agli sviluppatori di creare app e giochi di altissima qualità, senza necessariamente sentire la mancanza del plugin di Flash. Questi due linguaggi sono molto flessibili e capaci di adattarsi perfettamente ai dispositivi portatili cosa che, a quanto pare Flash Player non è stato in grado di fare.