Acer: non faremo concorrenza all’iPad

di Gabriele Contilli 6

Acer è attualmente la più grande produttrice di netbook, nonché market leader nel settore di questi “cheap laptop”, per dirla alla Jobs.

Eppure Scott Lin, a capo della divisione netbook di Acer, ha dichiarato che non è nei piani dell’azienda entrare in concorrenza con l’iPad di Apple, nonostante (dal punto di vista tecnologico) sarebbe piuttosto facile per Acer realizzare un prodotto con le stesse funzionalità dell’iPad. A fare la differenza, però, come già successo con iPod e iPhone non è il prodotto in sé, quanto l’ecosistema che Apple gli ha costruito intorno e che le altre aziende non possono replicare (iTunes Store, App Store e ora iBooks Store).

A quanto pare, però, Lin sottolinea una netta differenza di vedute rispetto a quanto annunciato da Jobs durante il suo keynote. Mentre il numero uno di Apple, infatti, vede l’iPad come la terza via tra laptop e smartphone, un settore tecnologico per adesso malamente occupato dai netbook, per Scott Lin semplicemente i due prodotti (l’iPad e i netbook) sono su due mercati diversi che non si sovrappongono affatto.

Proprio per questo, Lin non si dice preoccupato dalla presenza dell’iPad e sottolinea che Acer non è interessata ad entrare in concorrenza con Apple, come se si trattasse di un settore diverso. Ovviamente, per ora, si tratta solo di punti di vista divergenti e solo il mercato darà ragione all’uno o all’altro.

Fatto sta che Jobs ha chiaramente presentato iPad come un’alternativa (più comoda, funzionale e semplice da usare) rispetto ai netbook: dalla navigazione sul web, ai giochi, alla lettura, alle email, alle foto, ai video e alla musica. Tutto dipenderà dal modo in cui gli utenti lo percepiranno rispetto ai netbook una volta che verrà commercializzato: si lasceranno attrarre dallo schermo Multi-Touch da 9,7” e dalle enormi potenzialità offerte da App Store? O rimarranno colpiti dalle micro-tastiere di Acer?

[Via|MacRumors]