50 dollari di sconto su un Apple Watch con l’acquisto di un iPhone

di Lorenzo Paletti Commenta

In una mossa sorprendente, Apple sceglie di fare uno sconto di 50 dollari sull'acquisto di un Apple Watch per chiunque acquisterà un iPhone nelle prossime due settimane.

iPhone-6s-and-Watch

Apple ha da poco avviato una offerta all’interno di una limitata selezione dei suoi Apple Store che permette agli utenti di acquistare un Apple Watch con 50 dollari di sconto se questi hanno già comprato un iPhone, inclusi gli ultimi iPhone 6s e iPhone 6s Plus. La compagnia ha confermato questa (poco pubblicizzata) mossa a MacRumors, sottolinenando che si tratta di una offerta riservata a Apple Watch Sport e Apple Watch, e che esclude l’acquisto di un Apple Watch Edition o Apple Watch Hermes.

La promozione è attualmente disponibile in un numero molto limitato di Apple Store in California, Massachusetts, nella Bay Area e nella Boston metro area.

Apple ha confermato che la promozione durerà dal 30 ottobre al 15 novembre 2015, e non è disponibile on-line. Sarà quindi necessario recarsi ad uno di questi fortunati Apple Retail Store per effettuare l’acquisto combinato (e scontato) di un iPhone un Apple Watch. L’offerta non richiede l’acquisto di AppleCare+ sui prodotti o l’acquisto di altri add-on. È semplicemente una offerta che consente di comprare un Apple Watch con 50 dollari di sconto acquistando un iPhone.

Per quanto questa suoni come una buona notizia, si tratta comunque di una strana mossa per Apple, non certo nota per essere un’azienda che ama fare sconti e vendere i suoi prodotti a presso ribassato. Storicamente, Apple effettua sconti in tre sole occasioni:

1 – Durante il Black Friday, il grande giorno di sconti che negli Stati Uniti segna l’inizio della stagione degli acquisti natalizi.
2 – Con l’offerta Back to School, che permetteva una volta di acquistare un Mac e ricevere in regalo un iPod, mentre oggi consente solo di ricevere una carta sconto per acquisti su iTunes Store e App Store.
3 – Nello store dei prodotti ricondizionati e garantiti, dove Apple vende prodotti che sono stati riparati e riportati nelle condizioni di nuovo.

Quest’ultima mossa inerente ad Apple Watch sembra più un qualcosa che Samsung potrebbe inventarsi per riuscire a piazzare più orologi, e proprio per questa ragione crescono ulteriormente i sospetti che Apple stia tenendo nascoste le cifre delle unità vendute di Apple Watch. Forse non sono così rossee come Tim Cook vuole farci credere.

[via]