250 milioni di accessori per iPhone dopo il lancio di iPhone 6

di Lorenzo Paletti Commenta

Secondo NPD il mercato degli accessori per iPhone è cresciuto del 43% dopo il lancio di iPhone 6 e iPhone 6 Plus. Sarebbero 249 i milioni di dollari spesi per case e altri tipi di accessori nelle due settimane seguenti il lancio della nuova generazione di iPhone.

10439-2756-case-roundup-2-l

Il lancio di iPhone 6 ha portato soldi nelle casse di Apple non solo grazie all’enorme quantità di dispostitivi venduti, ma anche attraverso gli accessori per i nuovi dispositivi. Sarebbe un giro da 249 milioni di dollari, quello registrato nelle due settimane successive al lancio di iPhone dai produttori di accessori per iPhone 6 e iPhone 6 Plus.

A fare questa stima è NPD Group Weekly Tracking Service, che ha sottolineato come ci sia stato un incremento del 43% rispetto agli acquisti di accessori rispetto alle due settimane precedenti il lancio del nuovo iPhone. Al lancio di iPhone 5s e iPhone 5c, i venditori di accessori avevano incassato circa 195 milioni di dollari, mentre il lancio del nuovo iPhone aveva causato un incremento delle vendite di 17 punti percentuali.

Spiega il vice president of industry analysis di NPD:

Le forme dei nuovi iPhone hanno sempre fornito degli incrementi nelle vendite a breve termine nel settore dell’elettronica, ma sono gli acquisti degli accessori che proseguono anche dopo il boom iniziale. Le vendite dei case, in particolare, e degli accessori in generale, è un ottimo indicatore dell’interesse dei clienti verso iPhone.

Ad aiutare queste vendite c’è stato certamente il fatto che iPhone 6 aveva una nuova forma rispetto ad iPhone 5s (che ha mantenuto la scocca esterna di iPhone 5). Scatti e dimensioni rubate della nuova generazione di iPhone hanno inoltre permesso ai produttori di case di rischiare la produzione di masa di case basati sui leak delle settimane precedenti il lancio. Questo ha permesso di arivare sugli scaffali con case per iPhone 6 e iPhone 6 Plus proprio nel giorno del lancio del dispositivo.

La vendita dei case, in particolare, è cresciuta di 78 punti percentual stando ai dati di NPD.

[via]