iPad pronto a supportare segnali MIDI con iOS 4.2

di Giuseppe Adelardi 3

iPad MIDI

Con iOS 4.2, come ci fanno notare i ragazzi di Create Digital Music, iPad acquisirà la capacità di ricevere ed inviare segnali MIDI. Questa nuova possibilità è fondamentale per tutti i musicisti o aspiranti musicisti che si dilettano con sintetizzatori, software instrument e MIDI controller. Infatti, nonostante iPad sia già noto ed utilizzato in ambiente musicale, finora il dispositivo ha potuto ospitare solamente strumenti software che non comunicano con l’esterno oppure, al limite, amplificatori per chitarra.

Grazie all’introduzione del MIDI in iOS 4.2 cambierà totalmente il modo in cui viene visto il celebre tablet realizzato da Apple da parte dei musicisti, che potranno sfruttarne le favolose possibilità in vari modi creativi. Anche i developer potranno avvantaggiarsene viste le nuove possibilità offerte a chi volesse creare innovative applicazioni musicali.

La prima applicazione, e forse la più immediata, che mi viene in mente è quella di utilizzare l’iPad come un controller x,y il quale in questo modo invierebbe una coppia di segnali MIDI ad un synth per controllarne una qualsiasi coppia di valori. Bisogna considerare però la presenza del multitouch ed infatti iPad può riconoscere più di una coppia di coordinate, le quali verrebbero generate da un singolo dito. Grazie al MIDI l’utilizzo di un iPad in una performance live potrà dunque veramente fare la differenza ed accrescere la possibilità dell’artista di esprimersi in modo creativo.

iOS 4.2 permette la trasmissione di segnali MIDI tramite WiFi e tramite il classico USB. La prima è una caratteristica decisamente innovativa che permette al tablet di comunicare con altri dispositivi Apple e, ad esempio, controllare un synth aperto all’interno di un nostro Mac. Per utilizzare la connessione tramite USB è sufficiente interfacciare l’iPad al iPad Camera Connection Kit (video qui sopra). Il problema, in questi casi, può derivare dal fatto che i dispositivi MIDI hanno bisogno di ricevere energia per funzionare e sarà dunque necessario collegarli ad un apposito trasformatore.

Ecco invece di seguito un video dimostrativo di come l’iPad può controllare un synth via wi-fi tramite un programma di appoggio su Mac: