Eddy Cue è il nuovo Senior Vice President dei servizi Internet

di Lorenzo Paletti 1

Eddy Cue, a capo del settore iTunes in Apple, è stato appena promosso a Senior Vice President of Internet Software and Services, diventando così uno dei molti bracci destri di Tim Cook, il nuovo CEO di Cupertino. La pagina del 47-enne sul sito di Apple è già stata aggiornata, sottolinenando i suoi 22 anni di carriera in Apple. L’annuncio della promozione è stato dato proprio da Tim Cook con un messaggio di posta elettronica inviato ai dipendenti.

Team, è mio piacere annunciarvi la promozione di Eddy Cue a Senior Vice President of Internet Software and Services. […] Eddy supervisiona gli innovativi store di Apple inclusi l’iTunes Store, il rivoluzionario App Store e iBookstore, oltre ad iAd e all’innovativo servizio iCloud.

Cue, come spiegato nella mail di Cook, ha avuto un ruolo decisivo nella creazione dell’Apple Online Store nel 1998, di iTunes Music Store nel 2003 e ovviamente di App Store nel 2008. Ma soprattutto ha avuto modo di dimostrarsi un abile dirigente quando, dopo il disastroso lancio di MobileMe, ha preso in mano la situazione risollevando le sorti di un servizio considerato un fallimento tanto dagli utenti quanto dalla stampa specializzata.

Fast Company, lo scorso anno, aveva descritto Cue con parole di grande stima: Steve Jobs portà anche essere noto, ma Eddy Cue, 46, ha in mano le chiavi del regno di Apple. Cue dirige quelli che possono essere considerati i più dirompenti business legati al web del ventunesimo secolo: iTunes e App Store. Il secondo dei quali ha prodotto nel 2012 una economia basata sulle app per un totale di 4 miliardi di dollari.

Ora Cue si trova davanti ad una nuova, importantissima sfida. Proprio mentre il “suo” MobileMe viene definitivamente pensionato, iCloud appare all’orizzonte, e proprio lui sarà a capo della nuova era di servizi cloud su cui Apple ha tanto investito.

[via]