Eddy Cue: l’uomo dietro gli accordi di Apple

di Lorenzo Paletti 2

Apple ha annunciato un evento dedicato ai libri che avrà luogo domani a New York. Chi lo presenterà? È possibile che Eddy Cue abbia un ruolo sul palco. Il Vice President of Internet Software and Services di Apple viene infatti descritto come un uomo chiave nel libro “Inside Apple” di Adam Lashinky (del quale sono già state pubblicate delle indiscrezioni a proposito di Scott Forstall). Nel libro, che sarà pubblicato la prossima settimana, si parla anche del ruolo fondamentale che Cue ha avuto nell’azienda di Cupertino per la sua espansione non solo in ambito hardware

Uomo di Apple da 23 anni, Cue è dietro al software di iLife e iBooks, ma la sua influenza non si ferma qui. Il VP è infatti anche responsabile dello switch da MobileMe ad iCloud, e sarebbe stato proprio lui, almeno secondo il libro di Lashinky che si propone di rivelare i segreti di Cupertino, a convincere Steve Jobs ad adottare chip ARM piuttosto che Intel nel processo di progettazione del primo iPhone.

Il suo ruolo nell’evento di domani potrebbe essere di rilievo grazie a quello che quest’uomo è riuscito a fare dietro le quinte. Suo sarebbe infatti il merito di avere convinto etichette discografiche, studi cinematografici ed emittenti televisive a proporre i loro contenuti (al prezzo di Apple) su iTunes. Sua sarebbe la negoziazione con Rupert Murdoch per il lancio di The Daily su iPad e la conseguente introduzione degli abbonamenti in-app che tanto hanno fatto discutere gli sviluppatori iOS.

Altri figli di Cue sono App Store e iAd, che il Vice President, promosso alla posizione lo scorso settembre, controlla dall’alto. E proprio Eddy Cue potrebbe avere anche convinto le principali case editrici a presentare qualsiasi cosa Apple abbia in programma di mostrare al mondo durante l’evento di domani. Inside Apple: Come la compagnia più ammirata – e segreta – d’America funziona davvero è disponibile per il prender su Amazon.com e verrà pubblicato mercoledì prossimo.

[via]