Apple affitterà un Data Center nella Silicon Valley?

di Lorenzo Paletti Commenta

Negli scorsi mesi il data center costruito da Apple in North Carolina ha fatto molto parlare di sé. Alcuni credono che rappresenterà il cuore del MobileMe del futuro, altri che si tratterà della piattaforma che farà funzionare il nuovo iTunes Cloud che Apple starebbe programmando da tempo, altri ancora riportano che il data center servirebbe a far funzionare anche la tecnologia di riconoscimento vocale di Nuance che Apple dovrebbe introdurre in iOS 5 alla WWDC. E una possibilità non esclude le altre.
Secondo quanto riporta Data Center Knowledge Apple, quello della Carolina del North non è l’unico data center in costruzione che ha a che fare con Apple. DuPont Fabros Technology ne sta costruendo un altro in quel di Santa Clara, in California, a soli 12 kilometri da Cupertino ed Apple è una delle terze parti che a quanto pare ne affitterà una parte.

DuPont Fabros ha svelato alcuni particolari sul data center durante l’ultimo incontro finanziario, ma non ha rivelato i nomi delle principali aziende che lo affitteranno, in particolare non ha fatto il nome di quella compagnia della Fortune 50 dall’eccellente reputazione che avrebbe già firmato un lease di 7 anni per la fornitura di 2.28 MW di potenza di carico critico. Fonti del settore confermano che quel grosso cliente è proprio Apple.

Lo stabilimento di Santa Clara avrà però delle dimensioni sensibilmente inferiori rispetto a quello in North Carolina. Riporta Data Center Knowledge: Il lavoro nella Silicon Valley occupa circa 1000 metri quadrati di spazio. L’iDataCenter di Maiden, in North Carolina, si estende per 47.000 metri quadrati e include oltre 18.000 metri quadrati di spazio per il data center stando ai documenti depositati ufficialmente.

Non è chiaro quale sarà la funzione dello spazio affittato da Apple all’interno di questo nuovo piccolo data center . Potrebbe servire come piattaforma di lancio o di controllo “locale” per il grande centro della Carolina. Apple possiede già (e continuerà ad utilizzare) un proprio data center di dimensioni medio/piccole anche a Newark, sempre in California.

[via]