Tips Lounge: aggiungere la voce di Siri a OS X Lion

di Andrea "C. Miller" Nepori 3

La voce robotica di Siri, l’assistente virtuale disponibile per ora solo su iPhone 4S, è diventata una celebrità, grazie anche agli spot Apple e alle parodie che affollano YouTube, in cui Siri “canta” in maniere improbabili, impazzisce come Hal o dice cose poco raccomandabili.
Se anche voi volete “mettere in bocca a Siri” cose che non direbbe mai eccovi il metodo più semplice per farlo. Ci vogliono OS X Lion e il Terminale.

La voce di Siri è stata inclusa da Apple in quelle disponibili nelle opzioni di Voice Over della più recente versione di OS X.
Aprite le Preferenze di Sistema, andate su Voce, aprite il menu a Tendina “Voce di Sistema” e poi selezionate “ad hoc”.

Dall’elenco che vi verrà proposto scorrete fino a “Inglese (Stati Uniti)” e mettete la spunta accanto a Samantha. E’ questo il nome con cui viene indicata su Mac la voce di Siri. Con ogni probabilità non sarà installata automaticamente, quindi quando darete l’OK il pacchetto verrà scaricato automaticamente tramite Aggiornamento Software.

Una volta effettuato il download della voce siete pronti per far parlare Siri sul vostro Mac.
Aprite il Terminale (Applicazioni – Utility – Terminale) e digitate questo comando:

say -v Samantha FRASE DA PRONUNCIARE

Date invio e ascoltate Siri che pronuncia le parole che gli avete appena suggerito.
Se volete salvare su file audio la frase pronunciata lo potete fare con l’opzione -o, specificando percorso e nome del file da salvare, in questo modo:

say -v Samantha -o /Percorso_assoluto/NOMEFILE.aiff FRASE DA PRONUNCIARE

Considerate che la voce è calibrata per l’inglese e quindi se gli darete in pasto parole in italiano quello che ne verrà fuori sarà un buffo pasticcio pronunciato con un accento improbabile. Con un po’ di impegno è possibile sfruttare la fonetica inglese per far pronunciare a Siri frasi in italiano con uno spiccato accento americano. In attesa che con OS X Lion Samantha/Siri impari a parlare un po’ meglio la nostra lingua.
Ecco un paio di esempi:

Esempio 1
Esempio 2 (amichevole pacca sulle spalle virtuale a chi coglie la citazione)

[via]