L’iPod classic in pensione perché i pezzi non si trovano più

di Lorenzo Paletti Commenta

Durante le scorse settimane abbiamo detto addio ad iPod Classic, l’unico modello di iPod ancora disponibile dotato di ghiera cliccabile. L’ultimo vestigio di un’epoca ormai terminata per Apple. Ma perché pensionare un dispositivo che ha fatto la storia (e che era disponibile su Apple Store fino a poco fa)? Secondo Tim Cook era un problema di forniture.

9-24-07-ipodclassics.jpg

Durante le scorse settimane abbiamo detto addio ad iPod Classic, l’unico modello di iPod ancora disponibile dotato di ghiera cliccabile. L’ultimo vestigio di un’epoca ormai terminata per Apple. Ma perché pensionare un dispositivo che ha fatto la storia (e che era disponibile su Apple Store fino a poco fa)? Secondo Tim Cook era un problema di forniture.

Durante la Wall Street Journal Digital Conference, Cook ha risposto ad una domanda che mirava a scoprire la principale ragione per la quale Apple ha scelto di interrompere la vendita e la produzione di iPod Classic.

Cook ha risposto che il problema è che Apple non era più in grado di ottenere le parti necessarie alla produzione del dispositivo. Nessun fornitore al mondo, infatti, aveva ancora in produzione l’hardware utilizzato in iPod Classic. A causa di un numero di acquirenti sempre minore, Apple non poteva permettersi di ridisegnare il dispositivo per utilizzare nuove componenti ancora a disposizione, e ha quindi scelto di pensionarlo definitivamente.

Ovviamente Cook non ha perso tempo a indicare iPod touch come l’idea sostituto di Classic. Molti pensavano che Apple avrebbe atteso il lancio di un iPod touch da 128 GB prima di pensionare iPod classic, ma benché iPad e iPhone forniscano la versione da 128 GB di memoria, iPod touch non è ancora stato aggiornato con questa capienza.

Il disco rigido da 1,8 pollici di iPod Classic era prodotto da Toshiba, con l’ultima generazione in grado di salvare fino a 160 GB di contenuti. Toshiba, all’inizio del 2011, aveva anche lanciato una versione dello stesso disco da 220 GB che aveva fatto sperare qualcuno in una nuova vita per iPod Classic. Apple, però, non ha più aggiornato il discendente diretto dell’iPod originale, lasciando gli amanti del form factor a bocca asciutta.

[via]