Tips Lounge: Nuova vita al vecchio iPod – Prima parte

di Gabriele Contilli 3

Lifehacker ha pubblicato un’interessante top-ten in cui ci suggerisce i dieci modi migliori per dare nuova vita al vecchio iPod. Il sito, infatti, presuppone che in molti avranno ricevuto come regalo, per queste feste, un nuovo modello di iPod, ma questo non significa che il nostro vecchio lettore MP3 debba essere messo da parte.

In fondo, l’iPod altro non è se non un dispositivo per l’archiviazione dati, dotato di uscita audio e di una ghiera estremamente comoda per la navigazione; da qui Lifehacker trae lo spunto per fornirci indicazioni utili per dare una nuova utilità al nostro vecchio iPod.

10. Un aiuto nello studio
Quando si devono memorizzare molte informazioni, in vista di un test o di una presentazione, può essere utile ricorrere alle flash cards, ovvero a dei foglietti di carta su cui scrivere la domanda e poi la risposta sul retro. Lo stesso principio può essere applicato all’iPod, utilizzando Keynote per creare le slides; il sito Mac OS X Hints spiega in dettaglio la procedura, che inizia dal creare le slides in Keynote per poi esportarle come album in iPhoto e quindi trasferite nell’iPod tramite iTunes. Di rilievo, ovviamente, la possibilità che gli iPod possono riprodurre le immagini random, così non memorizzerete le risposte nell’ordine in cui avete creato la presentazione.

9. Un nuovo stereo
Anche se il vostro iPod non è molto recente, potrete sicuramente trasformarlo in un piccolo impianto stereo: la procedura è semplicissima, basta collegare il lettore MP3 a due altoparlanti e avrete un mini-stereo da posizionare in qualunque punto della casa, senza l’ingombro dei CD.

8. iPod-pedia
Il vostro iPod potrebbe diventare anche qualcosa di più utile: una vera e propria enciclopedia portatile. Grazie al progetto Encyclopodia, potrete trasferire tutta la conoscenza di Wikipedia nel vostro iPod, in modo da avere sempre dietro tutte le informazioni di cui potreste avere bisogno. Con iPod Bartender, invece, potrete farvi una cultura su oltre 230 drink con tanto di modalità di preparazione già incluse.

7. Unità di backup
Ovviamente non dobbiamo dimenticare che, essenzialmente, ogni iPod è un’unita di archiviazione dati e che quindi, può essere facilmente utilizzata come unità di backup (sicuramente più performante se avete iPod più capienti). iPod Backup vi aiuterà nel backup di Mac OS X su iPod, in modo molto semplice e decisamente Apple-style. Una soluzione sempre estremamente utile.

6. Liberatelo da iTunes
Questo consiglio è adatto soprattutto agli utenti Windows che usano un iPod e non capiranno mai, fino in fondo, l’utilità di applicazioni come iTunes e iPhoto. Su Windows si lavora molto con i files e non con le librerie, e quindi è difficile incontrare qualcuno che si dichiari entusiasta di iTunes, perché ormai abituati a saltare tra Winamp, VLC e Windows Media Player (nonché la mitica cartella Documenti>Musica>MP3). Se quindi volete liberarvi dalla tirannia di iTunes, provate ad usare software come vPod, SharePod, o anche Songbird, tutti software che non dovrebbero crearvi problemi con i player più vecchi della mela, così da rendere più semplice il trasferimento di files musicali.

Le prime 5 posizioni nel prossimo articolo, rimanete su TAL!

[Via|Lifehacker]