Emulatori per iPad e iPhone, quando il gatto non c’è i topi ballano

di Davide Leoni 8

Emulatori iPad e iPhone

Un fenomeno curioso sta accadendo in queste ore su App Store, il marketplace di Apple è stato invaso dagli emulatori, con l’uscita di iMame e Aemula Oldies per iPhone e iPad.

Due emulatori che definire al limite della legalità è poco, visto che entrambi permettono di caricare ROM esterne accedendo al file system del device, Aemula inoltre include al suo interno anche giochi protetti da copyright.

La cosa curiosa è che entrambi gli emulatori sono ancora online e disponibili per il download, un fatto che sta lasciando molti letteralmente senza parole. Personalmente dubito che ad un tratto Apple abbia cambiato la propria policy riguardo l’emulazione su iOS, alla fine dello scorso anno iDOS è stato rimosso da App Store in meno di due ore, mentre per iMame e Aemula Oldies non sono stati presi provvedimenti.

Potrebbe trattarsi di una semplice distrazione, ma anche qui, è dura da credere, considerando il clamoro generato da questa vicenda. L’ipotesi più probabile è che nessuno nel team di iTunes Connect si sia accorto della cosa, anche perchè sono tutti in vacanza, dal 22 al 29 dicembre.

In altre parole, sembra che i dipendenti di iTunes Connect abbiano approvato le ultime app in fretta e furia, con lo scopo di terminare il lavoro il prima possibile e andare finalmente in vacanza. Non ci sono altre spiegazioni plausibili per questo fenomeno, e sicuramente non è un caso che due applicazioni di questo tipo (piuttosto borderline, se mi passate il termine) siano comparse proprio a ridosso delle festività.

Vedremo che cosa succederà nelle prossime ore, sicuramente sia iMame che Aemula Oldies saranno rimossi da App Store, resta da vedere quando però, a quanto punto la rimozione potrebbe avvenire dopo il 29 dicembre.

Aggiornamento 23 dicembre ore 20:00 – iMame è stato rimosso da App Store.