Radiologia & Mac: un iPhone al servizio della Medicina

di Paolo Petrone 3

medical iphone immagine3

Che l’iPhone permetta di visualizzare filmati particolarmente elaborati è cosa nota.

Un’azienda statunitense specializzata in prodotti medicali, la Heart Imaging Technologies, si è inventata un’applicazione medica del telefonino della casa di Cupertino.

Questa azienda si propone di offrire l’integrazione delle informazioni radiologiche DICOM (di cui abbiamo già parlato in questo articolo) con un sistema basato sugli standard di condivisione internet World Wide Web (WWW). L’obiettivo è quello di favorire la fruizione delle immagini diagnostiche direttamente su un computer, su un PDA o, meravigliosamente, anche sul vostro iPhone.



tac immagine

Pensate a come le immagini possano comparire sull’iPhone del paziente o del medico direttamente ed esattamente come se fossero sui complicatissimi macchinari ospedalieri, eliminando le costose e limitate proiezioni bidimensionali su pellicola che vi consegna il vostro medico radiologo.

Pensate al significato di tutto questo. Un ecocardiogramma, una TAC, tutto questo non vi sarà più consegnato su una lastra fotografica o su un (più moderno) cd. Tutto questo vi arriverà direttamente sull’iPhone!

La bellezza di un’intuizione di questo tipo non sta tanto nella trovata (sicuramente) pubblicitaria dell’azienda nell’aver scelto come skin quella di un iPhone piuttosto che quella di un telefonino Nokia per sponsorizzare i suoi prodotti, quanto piuttosto nella concezione dell’iPhone come chiave di abbattimento delle frontiere che dividono le diverse apparecchiature tecnologiche.

Poter osservare che proprio un iPhone, con la sua semplicità d’uso, si faccia scudiero di tanta rivoluzione è cosa decisamente meravigliosa.

La Apple ha rivoluzionato il mondo dei computer prima e della musica poi, ora le invenzioni della casa di Cupertino tentano di abbattere quelle barriere di linguaggio che dividono computer e telefonini, medicina scientifica e tecnologia alla portata di tutti.

Mai slogan potrebbe essere più azzeccato. iPhone: benvenuti nell’era globale.