redsn0w: sblocco iPhone e iPod touch OS 3.0. Guida veloce

di Michele Baratelli 31

Soltanto poche ore dopo il rilascio di PwnageTool, il DevTeam rende disponibile la nuova versione di redsn0w: applicazione che abbiamo imparato a conoscere per lo sblocco di iPod touch 2G.

Redsn0w è ora un programma maturo (nonostante un’interfaccia grafica sempre spartana) ed è in grado di applicare lo sblocco ed il Jailbreak ad iPhone 2G Edge e soltanto Jailbreak a iPhone 3G, iPod touch 1G e iPod touch 2G. Come notate, mancano ancora all’appello gli iPhone 3G stranieri e ovviamente il nuovissimo iPhone 3G S a cui il gruppo di hacker burloni sta dedicando tutta la sua attenzione.

Tutti coloro che attendevano l’arrivo della nuova versione di QuickPwn per applicare il Jailbreak al proprio dispositivo sappiano che l’attuale versione di redsn0w lo sostituisce, “allargando le vedute” anche ad iPod touch 2G.

La nuova versione di redsn0w, che ricordiamo essere in grado di applicare lo sblocco ed il Jailbreak ad iPhone 2G Edge e soltanto il Jailbreak a iPhone 3G – iPod touch 1G – iPod touch 2G, funziona in maniera analoga a quanto già visto nei mesi precedenti con PwnageTool e QuickPwn.

Dopo aver effettuato un ripristino al proprio device (tra quelli supportati), si apre redsn0w e cliccando su “browse” si va a selezionare il file “.ipsw” del firmware ufficiale di Apple (che avrete scaricato). Nel passo successivo bisogna mettere la spunta su “Install Cydia” e, solo se si usa un iPhone 2G, anche su “Unlock“.

In seguito bisognerà selezionare i file dei bootloader (BL 3.9 e BL 4.6) così che redsn0w possa avere tutti gli strumenti per creare il classico “custom firmware“. Fatto questo ci verrà spiegato come mettere il proprio iPhone o iPod touch in modalità DFU così che resdn0w possa “buttare dentro” il nuovo RAM Disk e tutto quanto è necessario. Un attimo di pazienza e la magia è fatta: buon Jailbreak o sblocco di iPhone OS 3.0 a tutti. E ancora complimenti al DevTeam.

Ricordo che TAL non si assume nessuna responsabilità in caso di danni procati al proprio iPhone o iPod touch nel seguire tale procedura e nell’utilizzo di redsn0w.