QuickPwn 2.1 per Windows è arrivato: firmware 2.1 per tutti

di Michele Baratelli 22

A sorpresa nella serata di ieri il DevTeam ha rilasciato la sua ultima fatica e cioè QuickPwn 2.1 in versione Windows: siccome il programma è compilato per il sistema operativo di Redmond, crediamo che la parola “fatica” sia davvero adatta perché, come sapete, il DevTeam finora aveva rilasciato solo versioni per Mac. Lasciando stare questi discorsi da “iPhoneGeek“, vogliamo ricordarvi che QuickPwn 2.1 per Windows funziona sia con Windows XP sia con Windows Vista e permette lo sblocco operatore di iPhone 2G, il Jailbreak di iPhone 3G e di iPod touch 1G. Non sono ancora disponibili lo sblocco operatore di iPhone 3G e il Jailbreak di iPod touch 2G. Vediamo velocemente cos’è QuickPwn 2.1 per Windows e come funziona.

QuickPwn è il “secondogenito” in casa DevTeam: il fratello maggiore è l’ormai celeberrimo PwnageTool (WinPwn per coloro che posseggono un PC) che, come sicuramente saprete, permette di creare e cucire su misura per iPhone e iPod touch un firmware farlocco (Custom Firmware) in modo da sbloccare questi devices. QuickPwn 2.1 (sia per Mac che per Windows) svolge una funzione analoga, ma, ancora più semplice e veloce: crea un Custom Firmware non editabile dall’utente che viene messo “a pezzi” su iPhone o iPod touch in modo da andare a modificare “solo dove serve“.

Tale procedura risulta davvero più veloce e immediata per tutti coloro che hanno poca dimestichezza con questo genere di programmi: basta, infatti, collegare il proprio iPhone o iPod touch al computer e cliccare 2-3 volte sulla freccia blu in basso a destra. Se non avete particolari esigenze, con questi pochi click vi ritroverete il vostro device perfettamente funzionante con Cydia e Installer presenti.

Se possedete un PC e aspettavate il rilascio di PwnageTool o QuickPwn per installare il firmware 2.1 sul vostro iPhone 2G o iPod touch 1G oppure iPhone 3G, tutto quello che vi serve è QuickPwn 2.1, i firmware dei Booloader (4.6 e 3.9) e naturalmente il firmware 2.1 in base al vostro device.

Tutto quello che dovete fare è un restore del firmware 2.1 sul vostro iPhone o iPod touch e poi fare partire QuickPwn: fa davvero tutto da solo e in pochi minuti vi ritroverete il vostro iPhone o iPod touch perfettamente funzionante. Piccola nota: se non desiderate avere il logo con l’ananas, nella schermata che vedete raffigurata qui sopra togliete la spunta da “Replace boot logos“. Così facendo rimarrà la classica meletta di Apple.

Ribadiamo, e non fa mai male farlo in questi casi, che per utilizzare QuickPwn 2.1 è necessario installare il firmware 2.1 da iTunes 8 sul proprio device: solo dopo questa procedura sarà possibile utilizzare QuickPwn con successo. Non ci resta che augurarvi buon lavoro con QuickPwn e allo stesso tempo ricordarvi che noi di TAL non siamo responsabili di eventuali danni che potrebbero insorgere sul vostro amato device touch tramite l’uso di QuickPwn 2.1.

Maggiori informazioni e chiarimenti possono essere trovati sul blog del DevTeam.