Nuovo iPhone: in tempo per il Bluetooth 3.0

di Michele Baratelli 5

iPhone e Bluetooth è un binomio da sempre particolare: per volere di Apple, il bluetooth del melafonino (ma anche quello di iPoh touch) è stato da sempre limitato. Ufficialmente la motivazione è quella di proteggere il sistema operativo da chissà quali oscure orde di nemici, ma facciamo fatica a comprendere fino in fondo le motivazioni alla base di questa scelta. Con il nuovo firmware, iPhone OS 3.0, Apple ha parzialmente aperto al mondo il bluetooth del suo dispositivo con features impensabili fino a poco tempo fa, come la possibilità di condividere files (ad esempio inviare vCard) oppure giocare multiplayer.

Da poche ore, però, un’interessante notizia è giunta nella rete: il 21 Aprile 2009 sarà disponibile la nuova connessione Bluetooth 3.0 che, sfruttando il medesimo protocollo, permette di raggiungere una velocità teorica di trasmissione che potrebbe farci dimenticare la connessione USB. Che possa essere presente anche nel nuovo iPhone presentato in quel di Giugno?

Faccio fatica ad immaginare i tempi tecnici di scelta della componentistica per un telefono cellulare e di conseguenza tutto questo è solo una supposizione che prende forma da varie letture sparse qua e la nella rete. iPhone 3G utilizza la connessione Bluetooth 2.0 + EDR che attualmente è una sorta standard per la comunicazione senza fili.

Il sito BGR, però, svela in anteprima l’arrivo della nuova tecnologia di trasmissione dati che prende il nome di Bluetooth 3.0: dal 21 Aprile potremmo teoricamente acquistare un prodotto dotato di una connettività Bluetooth rivoluzionaria.

Questa tecnologia porterà infatti le comunicazioni senza fili tra dispositivi verso una velocità impensabile fino a poco tempo fa: si parla infatti di oltre 480Mbps teorici possibili grazie alle tecnologie Alternate MAC/PHY e PAL (Protocol Adaption Layer) che consentono che sfruttano anche il Wi-Fi il trasferimento dei dati.

Questa tecnologia presente sul Bluetooth 3.0, possibile solo se entrambi i dispositivi contengono un modulo Wi-Fi, darà un’accelerata alle connessioni senza fili. Ciò che fa sperare, ma sono il primo a dire che si tratti solo di pura casualità, è che stiamo per veder giungere il terzo iPhone, dotato dell’iPhone OS 3.0: magari portà con sè anche la connessione Bluetooth 3.0.