La prova di TheAppleLounge: auricolare bluetooth Apple per iPhone

di Michele Baratelli 15

provatheappleloungeauticolareapple001.jpg

Questa settimana vi proponiamo un auricolare bluetooth particolare: è il primo prodotto da Apple ed è sul mercato da quando iPhone è disponibile. Noi di TheAppleLounge siamo riusciti a trovarlo ed ecco la recensione. A prima vista sembra un piccolo gioiello: le caratteristiche tecniche saranno all’altezza dell’estetica?

Abbiamo davanti una confezione che ricorda tanto quella di iPhone e la dotazione di accessori è di tutto rispetto: oltre al bellissimo auricolare bluetooth, nella confezione si trova un dock con collegamento USB, un altro cavo di alimentazione USB e due spugnette per rendere più comodo l’auricolare nel proprio orecchio. Il dock USB in dotazione è simile a quello per iPhone ma ha, oltre all’alloggiamento per il telefono, l’alloggiamento per l’auricolare; il cavo USB permette di collegare al proprio computer l’auricolare e il telefono tramite una pratica doppia presa. Il sistema di alimentazione dell’auricolare ricorda molto da vicino quello dei portatili di casa Apple: è una specie di Mag-Safe e l’attacco al dock avviene dunque magneticamente. Nella confezione, davvero ricca, non è presente il carica-batterie da muro a cui attaccare i cavi USB presenti nella confezione: potrete usare il carica-batterie di iPhone oppure acquistarne uno nuovo. Se qualcuno tra voi è sempre in movimento o preferisce avere un altro punto di carica per iPhone nella casa, suggeriamo l’acquisto di un secondo carica-batterie al prezzo di 19.00 euro.

provatheappleloungeauticolareapple002.jpg

Passiamo ora ad analizzare il vero prodotto: il bellissimo auricolare bluetooth di Apple per iPhone. Come precedentemente scritto, si presenta davvero come un oggetto del desiderio: design minimale e sottilissimo, costruito in alluminio anodizzato colorato in nero, peso davvero ridotto. Apple ha creato un auricolare che può essere portato quasi dimenticandosi di averlo; un auricolare che anche i più timidi possono portare senza vergognarsi di avere qualcosa che tutti notano. Se ci fermassimo all’estetica sarebbe da organizzare un autobus per la Francia, stato più vicino in cui iPhone è disponibile, per l’acquisto di massa di tale auricolare. Ma purtroppo non sono tutte rose e fiori.

provatheappleloungeauticolareapple003.jpg

Il collegamento con iPhone avviene in maniera semplice e veloce: il telefono riconosce la presenza dell’auricolare che va abilitato digitando un codice di quattro cifre e il tutto avviene naturalmente tramite connessione bluetooth. Da qual momento è possibile telefonare in libertà. Interessante è che sul display di Iphone potrete vedere la carica residua dell’auricolare con un sistema uguale a quello del telefono: un passo avanti rispetto ad altri telefoni in cui si è avvisati della carica dell’auricolare solo quando sta per terminare. Le prestazioni non sono però soddisfacenti: 5,5 ore di conversazione e 72 di stand-by. Il software bluetooth presente è di classe 2 e permette una distanza teorica di circa 10 metri: consigliamo comunque di non superare i 5 metri, pena difficoltà di comunicazione. Naturalmente questi dati sono quelli dichiarati dal produttore e, anche se corrispondessero a realtà, esistono auricolari bluetooth che hanno prestazioni decisamente migliori. La qualità audio è buona ma non eccelsa e la nostra voce arriva al nostro interlocutore in maniera soddisfacente; inoltre è possibile rispondere e chiudere alle chiamate con l’unico tasto presente che rimane dietro l’orecchio: per capirci è posto nella parte opposta a quella dove è allocato il sistema di alimentazione. Essendo l’auricolare ufficiale per iPhone, ci saremmo aspettati qualche funzione in più.

provatheappleloungeauticolareapple004.jpg

Sarebbe stata interessante la funzione di ascolto della musica tramite bluetooth oppure un sistema per gestire le chiamate direttamente dall’auricolare un po’ diverso. Infatti altri auricolari bluetooth per iPhone hanno dai due ai quattro tasti e ciò, compromettendo l’estetica, permette di avere più controllo sul telefono stesso. In conclusione: è un buon auricolare bluetooth ma sicuramente non è il migliore sul mercato. Da un auricolare prodotto da Apple per iPhone ci saremmo aspettati qualcosa di più rivoluzionario rispetto a un buon prodotto ma dalle caratteristiche tecniche non eccelse. Quello che lo salva da un pessimo giudizio è la ricca dotazione di accessori che lo rendono forse più interessante di quello che è in realtà. Per 129 dollari, che diventato 129 euro circa, ci saremmo aspettati qualcosa in più: magari nulla di fantascientifico ma almeno una batteria migliore e un una qualità audio più adatta al marchio che rappresenta.