Keynote ed eventi del WWDC; iPhone, in Svizzera con Swisscom

di Andrea "C. Miller" Nepori 4

Apple ha confermato ieri in un comunicato ufficiale quanto avevamo anticipato lunedì: Steve Jobs ed altri dirigenti Apple terranno il keynote inaugurale del WWDC. L’evento, che darà ufficialmente il via alla manifestazione di San Francisco dedicata agli sviluppatori, è previsto per lunedì 9 giugno, ore 10:00, presso la sala congressi del Moscone West. Nel frattempo Swisscom ha confermato, con il solito sintetico comunicato, che porterà l’iPhone in Svizzera.

Il Keynote e gli eventi del WWDC. Nel comunicato ufficiale in cui viene confermato il keynote di Steve Jobs e degli altri dirigenti, Apple rivela anche qualcosa di più sulla manifestazione. Il WWDC di quest’anno sarà interamente dedicato alle due più recenti piattaforme di sviluppo che Apple ha messo a disposizione dei programmatori: OS X Leopard nel settore computing, OS X iPhone nel settore mobile. Adesso è ormai definitivamente chiaro a cosa si riferiscono i due Golden Gate divergenti che campeggiano nell’immagine ufficiale della manifestazione.

Il WWDC durerà 5 giorni, durante i quali si alterneranno conferenze, incontri e soprattutto workshops durante i quali gli sviluppatori potranno parlare e confrontarsi con gli ingegneri di Apple e testare le nuove funzionalità di iPhone OS 2.0.

Nel comunicato viene forse rivelato qualcosa sulla possibilità che il GPS faccia la propria comparsa sul nuovo modello di iPhone. Nell’elenco delle caratteristiche peculiari di iPhone che i programmatori hanno a disposizione per lo sviluppo delle proprie applicazioni, troviamo anche una generica “geographical location technology“. Ora, poichè non ci sembra che l’attuale sistema di posizionamento di iPhone meriti una considerazione tale da essere elencato insieme agli avanzati sensori accelerometrici 3D, il comunicato fa forse riferimento al sistema GPS della futura versione di iPhone. Naturalmente non lo sappiamo, e ci limitiamo a speculare sulla genericità della frase, nella speranza di aver “letto” giusto.

Swisscom. La Svizzera entra a far parte dell’ormai affollato club dei paesi in cui verrà lanciato iPhone. Il comunicato del carrier non ha lasciato adito a nessun tipo di speculazione ed è del tutto simile agli annunci stringati rilasciati finora dagli altri operatori (unica nota positiva: l’immagine che fa da sfondo alla pagina dell’annuncio mostra un tizio dall’espressione intraducibile ma certamente parecchio ridicola).

Il blog svizzero di lingua tedesca MacPrime.ch ha però riportato indiscrezioni più precise sui prezzi e i modelli che Swisscom renderà disponibili. Purtroppo la fonte del rumor altri non è che un utente anonimo del forum di MacPrime e dunque la veracità di queste informazioni non può essere assolutamente garantita. Secondo quanto riportato dal blog svizzero, iPhone sarà disponibile in due versioni :16GB o 32GB; il modello da 16GB cverrà venduto solo nella colorazione argentata (Silver), mentre per il 32GB si potrà scegliere fra il bianco (White) o il nero(Black).

iPhone 16GB costerà 659 CHF (400€ ca.) mentre il modello da 32GB sarà prezzato 799 CHF (490€ ca.). Per entrambi è prevista la sottoscrizione di un piano tariffario mensile da 40CHF al mese (25€ ca.) che però implica dei costi aggiuntivi per le chiamate (45 CHF Cent per un’ora di chiamate verso clienti Swisscom e 45 CHF Cent al minuto verso gli altri operatori), per l’invio di SMS (20 Cent di Franco l’uno) e per il traffico dati (50 CHF Cent per 1 MB).

Purtroppo i dirigenti e i portavoce di Swisscom, a differenza degli Executives di TIM, prendono sul serio il Non Disclosure Agreements firmato con Apple e non ci sono dunque conferme ufficiali a queste indiscrezioni Da notare tralaltro che il rumors riportato da MacPrime.ch non parla minimamente di iPhone UMTS, concentrandosi solo sulle possibili tariffe. Vedremo presto se le indiscrezioni si riveleranno esatte e se anche in Italia avremo prezzi e soluzioni tariffarie simili a quelle dei cugini svizzeri.