Ive: interfaccia più lineare e semplice per iOS 7

di Lorenzo Paletti 6

jony ive blue peter

Ecco l’indizio che qualcosa potrebbe farmi restare legato ad iOS. Se ancora non vi siete buttati nella mischia dei commenti sul mio precedente articolo riguardo i dubbi sul futuro di iOS (e la superiorità di Android), fatelo ora, perché presto sarà roba vecchia. Jony Ive, designer a capo dell’hardware di Apple e ora anche di iOS, pare infatti intenzionato a dare un cambio di direzione alla UI del sistema operativo mobile di Cupertino.

Il Wall Street Journal, fonte generalmente affidabile, pubblica un articolo secondo cui delle fonti vicine ad Apple indicherebbero come il team incaricato del design dell’OS verrebbe (contrariamente a quanto avveniva in passato) informato sulle caratteristiche dell’hardware anche nelle prime fasi dello sviluppo del nuovo iPhone. Questo permetterebbe così ai designer di iOS di creare un software degno del design minimale del telefono più venduto al mondo, grazie anche al lavoro di Ive che ora più che mai cerca di rendere ancora più semplice la grafica di iOS:

Alcuni sostengono che per il prossimo sistema operativo di Apple, Ive stia spingendo verso un design più lineare e più semplice, stando agli sviluppatori che hanno parlato con dipendenti di Apple che non hanno rilasciato ulteriori dettagli. Nel complesso, pare che i cambiamenti saranno comunque conservativi. Nel corso degli ultimi anni, Apple ha svelato le nuove versioni del suo software nel periodo estivo.

L’uniformità nel design tra hardware e software è stata una delle novità che la cacciata di Scott Fortsall ha permesso di portare ad Apple, come confermato dallo stesso CEO della compagnia quando l’ex Senior VP incaricato di iPhone e iOS è stato allontanato a seguito dello scarso successo delle mappe di iOS (e, pare, del suo caratteraccio che veniva sopportato solo da Steve Jobs).

Jony Ive, che da oltre dieci anni cura il design di computer e dispositivi portatili ad Apple, potrebbe essere l’uomo in grado di cambiare l’interfaccia di iOS. L’uomo della rivoluzione.

[via]