iPhone, iPod touch e sblocco: glossario. Introduzione

di Redazione 1

Sempre più numerose domande arrivano alla Genius Lounge richiedendo la spiegazione di termini e procedure riguardo ad iPhone e iPod touch. Ecco che la redazione di TAL ha deciso di creare uno spazio domenicale che vuole, con il tempo, formare una sorta di glossario contenente quanti più termini e quante più procedure riguardo ad iPhone e iPod touch. Ci rendiamo conto che a volte diamo per scontate alcune parole “più tecniche” e alcune procedure: se seguirete con costanza tutti “i fascicoli” di questo glossario virtuale, siamo sicuri che iPhone e iPod touch non avranno più segreti per voi. Naturalmente, essendo un’iniziativa ancora in costruzione, sono ben accetti consigli su come creare un “prodotto” sempre più vicino alle vostre esigenze.

L’articolo odierno, intitolato “Introduzione“, vuole darvi il benvenuto in questa nuova rubrica domenicale che vi accompagnerà per parecchio tempo alla scoperta della terminologia legata ad iPhone. I termini legati ad iPhone e ad iPod touch, come le procedure di sblocco degli stessi, sono in continua evoluzione. Proprio per questo motivo potrete trovare articoli aventi apparentemente lo stesso nome, ma dal contenuto diverso: la data proposta nel titolo vi permetterà facilmente di usufruire delle più recenti nozioni a riguardo.

Entriamo ora nel vivo della questione, introducendo qualche concetto generale su iPhone, iPod touch e sblocco.

Attualmente (30 Novembre 2008) gli unici strumenti per intervenire su iPhone e iPod touch sono forniti dal DevTeam e si chiamano PwnageTool e QuickPwn: entrambi i programmi citati saranno approfonditi con schede dedicate. È possibile, sempre al momento in cui l’articolo è scritto, applicare il Jailbreak ad iPhone 3G e ad iPod touch 1G; sbloccare completamente iPhone 2G mentre non è possibile praticare alcuna modifica ad iPod touch 2G. Una volta che sarà disponibile lo sblocco operatore per iPhone 3G, il DevTeam si concentrerà anche sul Jailbreak di iPod touch 2G: prima di questo evento, a meno di eventi non pronosticabili, non sarà rilasciato nulla che interessi i possessori del nuovo iPod touch.

Proprio in questa settimana c’è stata la presentazione di Pusher, programma che permette il Jailbreak di iPhone 3G e 2G (l’importante è che sia presente il firmware 2.2) e di iPod touch 1G in modo alternativo. TAL, pur apprezzando l’ammirevole esercizio di stile, attualmente vi sconsiglia di utilizzare Puher per il Jailbreak del vostro dispositivo touch.

Vi aspettiamo la prossima settimana con “il primo fascicolo” di questa nuova rubrica. Se avete qualche argomento che desiderate sia approfondito prima di altri, siete invitati a farcelo sapere nei commenti.