iPhone Emergency Charger: mai più la batteria esaurita

di Michele Baratelli Commenta

Uno dei problemi principali di iPhone e iPod touch è sicuramente l’autonomia della batteria che, in taluni casi, rappresenta un vero e proprio difetto che deve essere reso noto all’assistenza di Apple. Se invece l’autonomia dei vostri giocattolini touch rientra nella media, vi sarete accorti che con un uso neppure “tanto estremo” si fatica ad arrivare a sera. Una settimana fa sono giunti in redazione due curiosi gadget firmati “Mobile.Brando”: trattasi di due caricabatterie di emergenza per iPhone e iPod touch differenti tra loro. Dopo una settimana in cui li abbiamo testati a fondo, ecco la nostra recensione sul primo dei due prodotti: Emergency Charger per iPhone e iPod touch.

È difficile stabilire un tempo medio della durata della batteria di iPhone 3G sotto il quale si possa parlare di difetto. Ad esempio, mi sono sempre lamentato della durata della batteria di iPhone 2G e, ora che rimane a casa acceso con una sim inserita (poiché sostituito dal suo bianco successore), la sua durata è di circa 5-6 giorni. Per questo motivo, se avete qualche dubbio sull’integrità della stessa del vostro iPhone o iPod touch, vi consiglio di fare un test simile.

È anche difficile stabilire un “uso medio” di iPhone e iPod touch: se però ci giocate e navigate spesso in internet, la batteria si consuma molto in fretta. Vada per iPod touch che alla fine è un “passatempo”, ma, con iPhone ci si lavora perché, non dimentichiamocelo, è soprattutto un telefono cellulare.

Ecco che da Mobile.Brando arriva una soluzione più comoda rispetto a quella di portarsi dietro un secondo telefono cellulare “caso mai iPhone dovesse scaricarsi”. Si tratta di un gadget molto curioso e già presente da tempo per la serie degli iPod: basta aprire il coperchio bianco e al suo interno è presente un alloggiamento per due batterie AA (le classiche “stilo”). Chi sostiene che un oggetto del genere è inutile perché “una presa di corrente si trova facilmente ovunque”, si ritenga fortunato.

Ora si capisce pienamente perché sia un “emergency charger”: potrete dare nuova linfa vitale al vostro iPhone o iPod touch ovunque siate. Bastano infatti due pile stilo, acquistabili ovunque, e il vostro dispositivo touch sarà pronto a nuove sfide.

Emergency Charger di Mobile.Brando si presenta come un oggetto davvero semplice, con una plastica non di prima qualità e un connettore che, a prima vista, lascia dubbiosi. Proprio per questo motivo ci siamo presi qualche giorno in più per testarlo a fondo.

Siamo rimasti piacevolmente soddisfatti perché Emergency Charger ha svolto egregiamente il suo lavoro. Dopo aver portato iPhone in “zona rossa” (20% circa di carica rimanente) l’energia contenuta nelle due pile stilo è sufficiente a garantire una ricarica di più del 50%, facendo arrivare la carica totale di iPhone verso un ideale 70%. Se la carica della batteria ancora non vi bastasse, è sufficiente inserire altre pile stilo. Il processo, che scarica completamente le batterie, impiega circa 2-3 ore. Resta inteso che i dati da noi forniti sono puramente indicativi e frutto di una media calcolata su sei “cicli di carica” con quattro differenti marchi di batterie.

Emergency Charger per iPhone e iPod touch costa 10.00 Dollari più un contributo minimo per la spedizione che è tracciabile: un prezzo davvero irrisorio per i benefici che apporta. Se cercate uno strumento leggero e pratico per ricaricare iPhone ovunque vi troviate, questo Emergency Charger è ciò che fa per voi. Assolutamente un “must” per i pendolari. Vi rammentiamo soltanto che la spedizione, utilizzando canali postali normali, impiega dai 16 ai 24 giorni lavorativi: noi ce la siamo cavata con 18.

Ringraziamo Mobile.Brando per averci fornito i suoi prodotti.