iPhone: e Java sia

di Michele Baratelli 3

iphone-java-fu001.jpg

Meno di un mese fa vi avevamo parlato della possibilità di vedere il famosissimo linguaggio Java su iPhone, ma, allo stesso tempo, ve ne avevamo illustrato le difficoltà di arrivo. Proprio ieri qualcosa si è smosso: Innaworks ha annunciato alcheMo per iPhone.  Java su iPhone? Pare di si.

AlcheMo è un programma ideato per lo sviluppo di Java su iPhone. Innarwoks, produttore software per  game publisher su dispositivi mobile, ha creato alcheMo per iPhone: un tool completamente automatizzato e progettato per portare immediatamente lo standard Java Micro Edition (Java ME) su iPhone e iPod Touch. È in grado di per poter far girare dei giochi e piccole applicazioni scritte in Java: il tutto senza la necessità di ulteriori regolazioni manuali. IPhone e iPod Touch hanno scatenato la fantasia di sviluppatori di giochi: l’industria del mobile gaming ha già capito l’attesa dell’arrivo di giochi su questi dispositivi e si sta concentrando nella produzione.

Ad oggi, Java ME è commercialmente la piattaforma più utilizzata per il mobile gaming. Per massimizzare la disponibilità sul mercato e per la massima monetizzazione, i produttori e i distributori di giochi per dispositivi mobili devono rendere i loro prodotti disponibili su più piattaforme mobili. Con l’aggiunta di alcheMo per iPhone, la famiglia dei prodotti alcheMo consente di sviluppare per iPhone, BREW e Java ME con un singolo codice. AlcheMo per iPhone è un metodo efficace per sviluppare giochi entusiasmanti e ad alte prestazioni in Java su iPhone , approfittando soprattutto dell’accelerometro e delle incredibili funzioni Touch.

iphone-java-fu002.jpg

Stephen Cheng, CEO di Innaworks ha detto: “Con la prevista introduzione di AppStore in giugno, iPhone sta emergendo come una seria piattaforma di gioco. Siamo stupiti dell’efficacia del touch screen e dell’accelerometro, tutto questo rivolto al miglioramento della esperienza di gioco. Ci aspettiamo che i produttori di giochi per device mobili si affrettino a programmare anche per iPhone. AlcheMo per iPhone  aiuterà i produttori a creare giochi che gli utenti di iPhone e iPod Touch attendono con trepidante attesa”. AlcheMo per iPhone incorpora un brevetto, in attesa di autorizzazione, per convertire applicazioni con codice sorgente Java ME in applicazioni scritte nel codice sorgente di iPhone. AlcheMo per iPhone è in grado di convertire applicazioni Java ME utilizzando un ampio sottoinsieme di Java ME 1,1 CLDC e MIDP 2.0 (incluso supporto per touch screen), e supporta numerosi JSR, compresa l’estensione API JSR-256 API . Avanzate funzionalità come il multithreading, la sincronizzazione, le interfacce e le classi interne sono supportate. La libreria run-time di AlcheMo incorpora un garbage collector per la gestione automatica della memoria.

iphone-java-fu003.jpg

La tecnologia dietro alcheMo per iPhone è stata ammirata su alcheMo per BREW, in quanto i titoli ad oggi disponibili, quelli per BREW sono tra i migliori. Ad esempio, “Urban Attack Vivendi” è uno dei giochi più complessi tecnologicamente. “Questo pluripremiato sparatutto in prima persona fornisce una coinvolgente esperienza di gioco 3D anche su telefoni di fascia bassa“. Ha detto Eric Huynh, CTO di Vivendi Mobile Games in relazione ad alcheMo per BREW. Il programma di beta di alcheMo per iPhone è immediatamente aperto e ancora in forma privata. Innaworks invita caldamente distributori e sviluppatori di giochi a far parte di questo programma. Tutto quindi sembra suggerire l’idea che per giugno potremo avere entusiasmanti programmi scritti in Java su iPhone.

Solo una cosa ci lascia dubbiosi: il brevetto di AlcheMo è in attesa di autorizzazione… siamo davvero certi che Apple permetterà tutto questo dopo aver ostacolato un colosso software come Sun?

[via] e [via