iPhone 2.2: già in testing il nuovo firmware

di Michele Baratelli 12

iPhone firmware 2.2? Ma come, non è stato rilasciato da poco il firmware 2.1? Si, è vero e non si spiega come mai si parli già di firmware 2.2 e non di firmware 2.1.1, cosa che invece ci si sarebbe aspettati di vedere. Apple è sempre al lavoro sui sui prodotti e, come sappiamo, rilascia spesso degli aggiornamenti che vanno a correggere gli errori di programmazione che inevitabilmente sono presenti. Quando però a cambiare è il primo numero dopo il punto (in questo caso da 2.1 a 2.2) significa che qualcosa di grosso bolle in pentola. Non sarà mica il famoso arrosto di cui parlavamo 24 ore dopo la presentazione di iPhone 3G?

Riguardo al quelle “prime impressioni telematiche” le cose sembrano forse un po’ cambiate: tanta gente, che già possedeva iPhone 2G, ha acquistato il nuovo modello anche se non è in esso contenuta la “rivoluzione” che in quel di Giugno ci si aspettava. Il vero interesse era legato al firmware 2.X che, nelle prime versioni, era un po’ troppo lacunoso.

Meno male che sono giunti puntuali gli aggiornamenti che hanno sistemato problemi vari che andavano da continui crash delle applicazioni o a una impossibilità di telefonare fino al colore dello schermo tendente al giallo degli iPhone 3G. Con le prime versioni Apple ha cercato di limitare i danni correggendo pian piano tutti i vari errori, fino ad arrivare all’ultimo aggiornamento: il firmware 2.1 rilasciato in questo mese che ormai è quasi al termine.

Tutto il Mac Web e tutti gli “iPhoners” mondiali si aspettavano sinceramente di più dal firmware 2.1 che è stato forse il più importante aggiornamento in ambito “bug fixes” della breve storia di iPhone. Nessuna novità quindi, ma, dei notevoli miglioramenti che permettono ad iPhone 2.1 di telefonare (ebbene si, c’erano seri problemi di linea per alcuni), di riuscire a gestire in modo corretto e senza crash le applicazioni installate da App Store e tante altre altre migliorie.

Ecco dunque che con la versione firmware 2.1, iPhone è stabile nella maggior parte dei casi. Ora, cosa ci dobbiamo aspettare da questa 2.2 distribuita ieri ai beta testers? Sicuramente, come si vede nella foto di apertura, ci si deve aspettare un Safari rinnovato nella grafica (a me sinceramente a primo sguardo il quadretto di Google non piace). E poi?

Rumors e anche le nostre impressioni puntano a una gestione “decente” del Push almeno delle E-Mail di MobileMe in modo da non doversi portare dietro un generatore di corrente a gasolio per poter caricare la batteria di iPhone ogni 4-5 ore. Inoltre ricordiamo che in iPhone 3G è presente un ottimo sistema A-GPS che localizza l’utente in pochissimi istanti: peccato sia quasi inutilizzabile coma navigatore. Magari Apple implementerà un sistema per poterlo sfruttare un pochetto di più?

Ecco che di carne al fuoco, per tornare idealmente alla metafora iniziale, ne è presente molta: vedremo quali e quante novità saranno presente nel firmware 2.2. Non facciamoci illusioni per ora: fino a quando non avremo tra le mani qualche notizia certa, pensate al firmware 2.2 per iPhone come un nuovo e gigantesco bug fixes. Appena sapremo qualcosa di più certo di supposizioni passate di mano in mano, state certi che torneremo a parlarvene.

[via]