Carmack: i titoli di id Software presto su iPhone

di Andrea "C. Miller" Nepori 1

John Carmack è il fondatore della id Software e il creatore di titoli storici come Doom, Quake e Wolfenstein. Verso la fine del 2007 Carmack, comunemente considerato uno dei padri degli sparatutto in prima persona, sosteneva che Apple aveva preso terribili decisioni in materia di gaming sull’iPhone. C’è da capirlo visto che lo scorso novembre non si sapeva ancora nulla di SDK, iPhone 3G, App Store e Software 2.0. In 8 mesi Carmack ha avuto modo di cambiare idea, come testimonia l’ultima intervista rilasciata a Forbes, e presto uno dei grandi titoli della id potrebbe fare il proprio debutto su App Store.

Volevamo fare qualcosa per l’iPhone” ha detto Carmack all’intervistatore “ma non avevamo la possibilità di metterlo in programma né le risorse necessarie. Mi dispiace davvero di non aver potuto presentare qualcosa per il lancio [di App Store, n.d.t.]

La id ha in mente un titolo da sviluppare in maniera specifica per il melafonino. Carmack lo definisce un tour de force grafico, ma allo stesso tempo Anna Kang, presidente della divisione Mobile di id conferma che il gioco prenderà forma da un titolo già esistente. Con grossa probabilità si tratterà di un adattamento di uno dei grandi titoli della software house.  Fra i più quotati, ovviamente, Quake e Doom.

Carmack continua spiegando che secondo lui uno dei grandi vantaggi di iPhone sta nella possibilità di sviluppare titoli che occupino anche fino a 10 Megabyte. Nulla di simile avviene al momento con i tradizionali giochi per dispositivi mobili, che si attestano mediamente sui 300KB. Da non sottovalutare, secondo il noto sviluppatore, anche la potenza di iPhone come console portatile:

“L’iPhone, come dispositivo, dal punto di vista della potenza fa parte della stessa generazione di PS2 o Xbox. La grafica è leggermente inferiore ma la RAM è molto maggiore. Si potrebbero spendere con facilità 10 milioni di dollari in un gioco per iPhone, ma al momento il mercato non è ancora pronto per questo”

Doom, Quake o Wolfenstein in arrivo sull’iPhone, dunque? Troppo presto per sapere che cosa ci riserva la id Software. Intanto chi proprio non ce la fa a resistere rimanga in zona. Nel primo pomeriggio pubblicheremo una recensione di una versione non ufficiale di Quake per iPhone e iPod touch