Che fine hanno fatto i sensori da 5 megapixel?

di Tiziano Dal Betto 25

Ricorderete tutti che agli inizi del mese di aprile Apple aveva acquisito un certo numero (industriale) di sensori da 3,2 megapixel e da 5 megapixel. All’epoca si scatenarono i rumors che volevano una nuova versione di iPhone dotata di fotocamera posteriore da 5 megapixel e di fotocamera anteriore per le videochiamate da 3,2 megapixel.

Lunedì scorso abbiamo visto che non è stato così: il nuovo iPhone 3G S ha solamente una fotocamera, posteriore e con il più piccolo dei due sensori. E l’altro che fine ha fatto?

Ora, tutti noi sappiamo che aumentare la risoluzione dei megapixel senza adeguatamente adottare un’ottica consona, è un processo inutile, e che addirittura può peggiorare la qualità delle fotografie scattate, dato che si viene ad introdurre una maggior quantità di rumore: è sufficiente cercare un po’ in internet per trovare tutte le informazioni che si desiderano su questo argomento.

E poi c’è l’indizio che porta ad immaginare il rilascio di un iPhone 3,1 (ricordo che iPhone 3G S ha nome in codice di iPhone 2,1). E’ possibile che la nuova fotocamera da 5 megapixel sia riservata per il nuovo modello di melafonino in arrivo per Natale o per l’estate del prossimo anno? Permettetemi di avere qualche dubbio in proposito.

Non credo che l’estetica dell’iPhone possa cambiare così tanto da includere un sensore che, se non accompagnato da un’ottica di dimensioni considerevolmente più grandi, porterebbe il gioiello di Cupertino ad avere una qualità delle immagini peggiore.

Si confronti la fotocamera (fisicamente, intendo) di iPhone 3G con quella di un Nokia N95, che ha un sensore da 5 megapixel. A parte l’utilizzo di un’ottica Carl Zeiss (che non è poco), le dimensioni non sono certo le stesse. E secondo voi Apple potrebbe appiccicare un così antiestetico obiettivo dietro a quella perfezione di linee e curve che è il design dell’iPhone?

La destinazione deve quindi necessariamente essere un’altra. Ma quale?

Restano le iSight degli iMac e dei MacBook(Pro). Ma che senso ha una fotocamera da 5 megapixel per una webcam? Nessuno, soprattutto in un Paese come il nostro, con le sue ADSL scadenti e congestionate.

Cosa resta? La fantasia di un nuovo prodotto. Non una macchina fotografica digitale, 5 megapixel sono in questo caso troppo pochi, non un cellulare, per i motivi visti qui sopra e non un computer portatile o fisso che sia. Chissà se tra i prossimi brevetti di Apple si potrà intuire qualcosa…