Che fine ha fatto l’applicazione iDisk per iPhone?

di Gabriele Contilli 10

Tra le novità di MobileMe, ce n’è una che latita ancora misteriosamente. Si tratta dell’applicazione iDisk per iPhone e iPod Touch, che campeggia sulle pagine delle nuove funzionalità del servizio in the cloud di Apple, ma che ancora non è disponibile per il download da App Store.

Il fatto che, a fianco dell’applicazione, troneggi un “Prossimamente”, non lascia ben sperare. Find My iPhone, del resto, è già funzionante e i primi casi di ritrovamento del melafonino non si sono fatti attendere. Lo stesso, invece, non si può dire per iDisk.

Per gli smemorati, ricordiamo che iDisk è un’applicazione davvero utile e gratuita, che consente di visualizzare e condividere i propri documenti. Con iDisk, direttamente dall’iPhone, si possono visualizzare documenti di Microsoft Office, iWork ’09 e PDF, anche in modalità landscape. Non manca, certo, la possibilità di zoomare i documenti attraverso la gesture della pinza e la possibilità di ricaricare i file recentemente visualizzati, dal punto in cui li avevamo lasciati.

Oltre a questo, con iDisk sarà possibile condividere i propri documenti; infatti con l’opzione “Condividi”, basterà selezionare i destinatari e iDisk invierà loro un’email contenente un link per il download dei file (precedentemente caricato sul proprio profilo MobileMe), senza appesantire inutilmente il messaggio con allegati di grandi dimensioni.

A corredo, inoltre, c’è anche la possibilità, sempre attraverso l’applicazione iDisk per iPhone, di accedere alle cartelle pubbliche degli altri iscritti a MobileMe, permettendo anche di memorizzare quelle utilizzate più spesso.

Insomma, sulla carta, iDisk per iPhone è l’applicazione che mancava per chiunque disponesse del device mobile di Cupertino e di un account MobileMe; un punto di contatto indispensabile tra il proprio mondo “in the cloud” e quello reale. Purtroppo, però, non è ancora stata ufficializzata la data di rilascio, e i tempi di attesa potrebbero rivelarsi davvero molto lunghi. Chissà, magari iDisk è ancora in attesa di approvazione?

[Via|TheiPhoneblog]