3Italia: 20mila iPhone venduti ogni mese

di Michele Baratelli 7

vincenzo-novari

Almeno 20mila iPhone venduti ogni mese: è questo l’impressionante volume di distribuzione di iPhone 3GS da parte di 3Italia da quando il melafonino è entrato nel suo listino. Un numero grande se si tiene conto del fatto che la frenesia per l’acquisto del nuovo modello di iPhone si è esaurita nei mesi estivi.

20mila iPhone venduti ogni mese è un dato importante su cui è giusto fermarsi un attimo a ragionare soprattutto perché Vincenzo Novari, amministratore delegato di 3Italia, in un’intervista rilasciata a “Il Giornale” si è lasciato scappare una dichiarazione singolare oltre al volume di vendite di iPhone che TIM e Vodafone non hanno mai ufficializzato.

Ad esplicita domanda, ovvero “come va con iPhone?”, Novari ha risposto “Molto bene: ne vendiamo circa 20mila al mese, ma se ne avessimo 50mila li venderemmo. Apple ha troppe richieste: ha lanciato il prodotto in 80 Paesi“.

Un Novari frizzante è quello che appare leggendo tra le righe dell’intervista. Ciò che ha permesso a 3Italia di guadagnare fette importanti del mercato della telefonia mobile nel “bel Paese” è una marcata attenzione alle nuove tecnologie (offrendo bundle di traffico dati generosi e a un ottimo prezzo) e soprattutto tariffe percepite come realmente vantaggiose. Poco importa poi se in certe zone il segnale di TRE è debole e si va in roaming TIM o Wind: molti utenti non se ne accorgono nemmeno.

Ecco cosa può permettere a 3Italia di vendere almeno 20mila iPhone al mese: la sensazione di essere una alternativa economica a quanto proposto da TIM e Vodafone. I costi degli abbonamenti rivolti al melafonino sono nettamente inferiori così come quelli del solo iPhone 3GS che TRE vende al prezzo dell’Apple Store online senza la “mancetta” di 20 euro che invece piace alle due sorelle (TIM e Vodafone).

20mila iPhone venduti ogni mese soltanto da TRE fanno apparire l’Italia come un mercato vivace per iPhone 3GS. Tale cifra, però, va intesa nel modo corretto. 3Italia ha sicuramente incrementato il volume di vendita di iPhone 3GS in Italia ma ha sopratutto rubato clienti a TIM e Vodafone.

La concorrenza per il mondo iPhone, tanto auspicata nei tempi passati, è arrivata e il dato offerto da Novari dimostra come una campagna pubblicitaria rivolta ad un target mirato (sfruttando sapientemente Twitter) e un’offerta percepita come “equa” siano riuscite a far apprezzare 3Italia da un ampio bacino di pubblico. Probabilmente lo stesso pubblico che difficilmente prima avrebbe dato fiducia al brand TRE.