2GB di RAM e Apple SIM per iPhone 6s?

di Giovanni Biasi 2

Secondo una fonte che sarebbe vicina ai piani di Apple per i dispositivi futuri, iPhone 6s (e 6s Plus) monterebbe 2GB di RAM, e dovrebbe arrivare sugli scaffali con una Apple SIM inclusa.

iphone 6s ram apple sim

Con il web occupato dalle notizie su Apple Watch e, in misura minore, su un nuovo MacBook Air da 12 pollici, non si sta parlando troppo del nuovo iPhone. Però è sempre bene parlarne, perché in fondo tra sei mesi lo troviamo sugli scaffali; e proprio per questo oggi siamo qui per raccontarvi di nuovi rumor relativi ad iPhone 6s (e 6s Plus, se vogliamo seguire gli ultimi trend). A quanto pare, il nuovo dispositivo monterà 2GB di RAM, una caratterista attesa da moltissimo tempo dai fan Apple (che, nonostante l’incredibile ottimizzazione di iOS, guardano sempre con un po’ di invidia a quei 3GB di alcuni smartphone Android…). Più RAM significa un multitasking migliore e una maggiore durata della batteria. 

Inoltre, sia possibe che lo smartphone includa una Apple SIM, che ha visto il suo debutto con iPad Air 2 (ma non ha mai conosciuto un vero favore da parte degli operatori telefonici nostrani). Le informazioni proverrebbero, secondo AppleInsider, da una fonte “vicina ai piani di Apple per i prodotti futuri”, che avrebbe, in passato, fornito “informazioni affidabili”.

E nonostante un utilizzo della SIM Apple porterebbe sicuramente a resistenze da parte degli operatori telefonici, secondo AppleInsider oggi le cose sono profondamente cambiate grazie alle incredibili vendite di iPhone. “Ciò che è cambiato”, si legge nel portale, “è la posizione di Apple nel mercato. iPhone è oggi il prodotto di consumo più popolare dai tempi del microonde, ed è impossibile che gli operatori telefonici lo ignorino”.

Per quanto riguarda la RAM, un aumento oggi è praticamente certo: i nuovi iPhone saranno probabilmente presentati e rilasciati durante il prossimo autunno, e allora saranno tre anni che lo smartphone Apple avrà 1GB di memoria RAM. Contando poi le nuove dimensioni dei display inaugurate lo scorso autunno, e di conseguenza le nuove richieste grafiche e tecniche, un aumento di RAM oggi sembra davvero una mossa necessaria.

via | iDownloadBlog