WiFiPhoto: le foto del tuo iPhone su qualsiasi computer

di Andrea "C. Miller" Nepori 2

wifiphoto

L’integrazione di iPhone con iPhoto è una delle classiche soluzioni perfette di Apple. Ma è quando si tratta di scaricare le foto dall’iPhone ad un computer che non sia il vostro Mac che iniziano i problemi. Inviare le foto per mail è una soluzione lenta e macchinosa e il bluetooth non si può utilizzare. Il Deus Ex Machina in questo caso si chiama WiFiPhoto.

WiFiPhoto è una comodissima utility sviluppata dal nostro connazionale Matteo Rossi che permette di scaricare in pochi clic tutte le foto che vogliamo direttamente dall’iPhone su qualsiasi computer, Mac o PC, tramite una connessione WiFi. Basta selezionare le immagini dal rullino o da un album per poterle scaricare tramite WLAN puntando un qualsiasi browser all’indirizzo indicato dal programma. Aggiungete a quest’uovo di Colombo una grafica minimale e la facilità d’uso tipiche di OS X e otterrete un’applicazione che si avvicina alla perfezione assoluta.

Da quando l’ho acquistato, WiFiPhoto è diventato uno degli applicativi più usati del mio iPhone perché diciamocelo, iPhoto è fantastico, ma agganciare iPhone al Dock ogni volta che si vogliono sincronizzare delle foto non è il massimo. Per la cronaca: anche gli screenshot che vedete ad inizio post sono passati attraverso quest’applicazione. Il programma carica alla velocità della luce e si è subito pronti per selezionare le foto da inviare al computer.

Un tap sul segno + in alto a destra rimanda subito alla selezione delle foto. Cliccando sulla miniatura l’immagine viene aggiunta al blocco da trasferire. Una volta selezionati tutti gli scatti basta premere Annulla (nella versione 1.1 -che introdurrà alcuni bug fixes ed è attualmente al vaglio di Apple- il pulsante diventerà un ben più consono Fatto) per tornare alla schermata principale, dove troverete elencate le foto selezionate.

Aprite un browser sul computer verso il quale volete trasferire le foto e inserito come indirizzo l’IP che vi viene suggerito in basso. Verrete accolti da una pagina simile a quella che vedete qui sotto. Potete scaricare ogni singola foto cliccando su di essa oppure potete scaricare un unico file zip che ricomprende già tutte le foto che avete selezionato.

wfppagina

Le opzioni di WiFiPhoto sono facilmente accessibili premendo sull’icona dell’ingranaggio nella schermata principale dell’applicazione. Da qui potete attivare o disattivare il webserver, cambiare la porta predefinita, gestire la qualità dell’immagine che viene scaricata, eliminare le foto in uscita (solo le copie create dal programma, ovviamente, non gli originali presenti nel rullino o nell’album), scegliere se la sorgente dell’immagine può essere solamente il rullino o anche gli album e infine selezionare la possibilità di scaricare immediatamente lo zip inserendo l’indirizzo sul browser.

Un piccolo trucco né utile né futile: se nelle opzioni sostituite la porta 8080 con la comune porta 80 (porta standard del webserver Apache) potete evitare di selezionare specificamente la porta (:80) alla fine dell’indirizzo suggerito dal programma.
Inoltre se inserite l’indirizzo suggerito in un iPhone o iPod touch connesso alla medesima rete Wi-Fi sarete naturalmente in grado di salvare anche lì le foto inserite su WiFiPhoto.

WiFiPhoto costa 0,79€ e vista l’utilità complessiva del programma direi che li vale decisamente tutti. La grafica e la facilità d’uso, come già accennato, meritano una nota di merito.

Ulteriori informazioni sul programma e su Matteo Rossi, lo sviluppatore, sono disponibili sul sito theolternative.com.

Scarica WIFiPhoto da App Store