Knock sblocca OS X toccando iPhone

di Lorenzo Paletti Commenta

Apple ha di recente brevettato una casa intelligente tramite la quale sarebbe possibile controllare i propri elettrodomestici e le proprie lampadine tramite iPhone. Una nuova app comparsa su App Store, Knock, promette di cominciare questa rivoluzione attivando il vostro Mac semplicemente toccando iPhone.

Il sistema è semplice: iPhone e Mac si collegano l’uno all’altro tramite Bluetooth LE, l’ultima generazione di comunicazione wireless a bassa energia ampiamente utilizzata in dispositivi e accessori lanciati nell’ultimo periodo. Una volta che l’abbinamento è effettuato, diventa possibile sbloccare il proprio Mac semplicemente dando un colpetto ad iPhone, anche quando questo si trova nelle proprie tasche. Non serve dire che i due dispositivi devono trovarsi a distanza ravvicinata, così da permettere al segnale Bluetooth di percorrere la distanza tra i due.

L’obiettivo di Knock è quello di semplificare e velocizzare lo sblocco del proprio Mac, evitando il tedioso inserimento di una password di sicurezza. Il problema è che quando i due dispositivi perdono la sincronizzazione, diventa complicato ricollegarli (almeno su iPhone, dove le operazioni di abbinamento e collegamento Bluetooth sono tutto fuorché rapide).

Tolto questo problema, pare che i primi utenti che hanno acquistato l’app siano soddisfatti del risultato, anche se a causa dell’utilizzo del Bluetooth di ultima generazione saranno solo gli iDevice e i Mac rilasciati negli ultimi due anni a funzionare correttamente.

[via]