bant: controllo della glicemia per diabetici su iPhone

di Nicola Strumia Commenta


Nome: bant
Tipologia: Medicina – Licenza: Gratuito
Requisiti: iPhone OS 3.1 o successivo

bant è un’applicazione gratutita per iPhone/iPod Touch/iPad, sviluppata da University Health Network che aiuta gli utenti affetti da diabete nella gestione quotidiana del controllo della glicemia. I diabetici infatti fanno uso di speciali macchinette che tramite l’uso di apposite striscette restituiscono il valore di glucosio all’interno di una goccia di sangue. Questi valori, importantissimi, vengono conservati nella memoria della macchinetta stessa, ma spesso si preferisce utilizzare in appoggio anche un software che permette in aggiunta di elaborare alcuni calcoli statistici di base. bant è la prima applicazione che vi presentiamo tra una serie scelta per l’utente Mac e iPhone affetto da diabete; seguiranno recensioni di altre applicazioni per iPhone ma anche per desktop.

Caratteristiche e funzionamento di bant

bant possiede delle funzionalità davvero interessanti che rendono il controllo della glicemia davvero immediato. Una volta rilevato il valore di glucosio con la propria macchinetta dobbiamo inserire in bant.

Come prima cosa (tab Readings) dobbiamo attribuire il controllo ad uno dei 4 possibili momenti chiave della giornata: colazione, pranzo, cena o subito prima di coricarsi a letto per la notte. Questi sono generalmente i 4 momenti in cui un diabetico infatti effettua il controllo, e poi procede con l’iniezione di insulina o farmaci ipoglicemizzanti (a seconda della tipologia del proprio diabete, di tipo 1 o di tipo 2).
Dobbiamo trascinare il pallino colorato nell’area sottostante e rilasciarlo nel momento in cui verrà segnato il valore di glucosio (per esempio in mg/dl) da noi misurato e all’ora esatta. Dopo aver premuto il pulsante in alto a destra Done, potremo cliccare nuovamente sul pallino e a partire dalla finestra pop-up modificare il valore, l’ora e data, periodo della giornata, aggiungere una nota o ancora cancellare l’inserimento o condividerlo via email o sul proprio account Twitter.


Nel secondo tab bant Book, troviamo tutto il nostro diario archiviato giorno per giorno con tutte le letture di misurazioni di glicemia. Anche in quest’area possiamo andare in modalità di editing dei valori di glicemia registrati.

Interessante il terzo tab (Trends) in cui possiamo visualizzare i trend relativi ai 4 periodi chiave della giornata estrapolati dalle varie misurazioni di glicemia: possiamo così vedere la percentuale di misurazioni corrette all’interno del range di tolleranza. Un clic sul grafico alternerà in visualizzazione la percentuale, il valore medio delle letture, e la distribuzione di queste in range o fuori.

Il quarto tab (Community) permette di interagire con il proprio account su Twitter e di twittare quindi ad esempio di propri valori di glicemia.

L’ultimo tab (More), tra le altre cose, permette di condividere tutti i dati memorizzati con bant o tramite email con in allegato il file .csv o tramite il servizio Google Health, sempre più diffuso negli USA.

Le preferenze di bant si possono trovare nel relativo pannello delle Impostazioni dell’iPhone stesso (sicuramente sarebbe stato più comodo averle a disposizione in un tab di bant stesso). Qui siamo comunque in grado di settare il goal range, ovvero i limiti minimi e massimi in cui dobbiamo fare in modo che i nostri valori di glicemia risiedano. Poi settiamo l’orario di inizio della giornata e soprattutto le unità di misura (mg/dl o mmol/l) dei valori di zuccheri nel sangue.
Infine possiamo fare in modo che il login su Twitter avvenga in maniera automatica.

bant è davvero un’applicazione per iPhone realizzata bene (e gratuita) e che offre ottime funzionalità: veloce, intuitiva e graficamente piacevole. L’unica pecca è rappresentata, a mio parere, dalla mancanza di una visualizzazione dei trend di glicemia per mezzo di grafici.
In ogni caso rimane una validissima compagna per la gestione del diabete sul nostro iPhone.

bant, versione 1.0, pesa 1.3 MB ed è stato realizzata da University Health Network. bant si può scaricare gratuitamente dall’App Store.

Edit: l’applicazione è stata aggiornata proprio ieri facendo tesoro del feedback degli utenti: adesso i settaggi sono stati inclusi nell’applicazione stessa, ed inoltre è possibile attribuire un colore a scelta ai 4 periodi di misurazione, nonchè un’etichetta diversa (es: “breakfast” -> “prima di colazione”). Ottimo!