iPad Air: tecnologia migliore del 3, ma a Apple costa meno

di Lorenzo Paletti Commenta

Apple-iPad-Air-Image

IHS, che ha già fatto a pezzi iPhone 5s e iPhone 5c, ha ora messo sotto la lente d’ingrandimento iPad Air. L’ultimo tablet di Apple, secondo la compagnia, ha una tecnologia sensibilmente migliore rispetto a quella utilizzata su iPad di terza generazione, anche se il prezzo di produzione è di molto inferiore.

A riportare la notizia è AllThingsD, che racconta come iPad Air costerebbe ad Apple tra i 274 e 361 dollari per essere prodotto. IHS sostiene che il costo del modello entry level (Wi-Fi 16GB) è comunque inferiore di 42 dollari rispetto al modello entry level di iPad 3 (non è chiaro perché IHS abbia semplicemente saltato qualsiasi paragone con iPad di quarta generazione).

Nonostante il costo minore, iPad Air contiene elementi tecnologici più avanzati rispetto ai suoi predecessori. Ad esempio il display, che costerebbe ad Apple qualcosa come 133 dollari:

Per quanto riguarda il touchscreen, c’è un nuovo sensore (COP) che si trova sotto allo strato di Gorilla Glass che viene a contatto con le dita dell’utente. Quello che richiedeva l’utilizzo di due strati di vetro, ne richiede ora solamente uno. Il risutato è che l’intero display ha ora uno spessore di 1,8 millimetri, con i 2,23 millimetri del modello di terza generazione.

Il display ha anche un numero minore di LED che illuminano il retro del pannello. La luminosità che un anno fa poteva essere raggiunta solo con 84 LED, è ora generata utilizzandone solo 36.

Questo è possibile grazie, probabilmente, a LED più potenti, uno schermo di minore spessore (che assorbe meno la luce) e un pannello introdotto con lo scopo di distribuire uniformemente l’illuminazione dei diodi.

IHS sottolinea anche che Apple è riuscita ad utilizzare un solo chip wireless per supportare tutti gli operatori telefonici statunitensi in iPad Air, ma non è riuscita a fare lo stesso con iPhone 5c e iPhone 5s.