iPad 2 verso la pensione

di Andrea "C. Miller" Nepori Commenta

L’iPad 2 è stato senza dubbio uno dei modelli di iPad di maggior successo. A marzo il prodotto compirà 3 anni, un ciclo di vita paragonabile per longevità solo ad un altro dispositivo iOS, l’iPhone 4.
Dopo milioni di unità vendute, Apple sta definitivamente pensando di pensionare il dispositivo, che monta ancora un display non Retina (come il primo iPad mini) e il processore A5, seconda generazione dei chip Ax di Apple.

ipad2-140213-1

Il lancio dell’iPad 2 è avvenuto a marzo del 2011 e il prodotto è rimasto il tablet “di punta” (nonché l’unico disponibile) fino al 2012, quando Apple ha presentato l’iPad di terza generazione con Retina Display e abbassato il prezzo dell’iPad 2 a 379€. L’iPad 2 è sopravvissuto poi anche al lancio dell’iPad di quarta generazione e a quello dell’iPad Air.

Statistiche pubblicate verso la fine dello scorso anno mostrarono chiaramente che l’iPad 2 è stato il tablet Apple di maggior successo in assoluto e che, alla fine del 2013, gli iPad 2 contavano almeno per il 38% del totale delle unità iPad vendute dal lancio del primo modello nel 2010.

Non c’erano dubbi sul fatto che iPad 2 avrebbe affrontato anche le ultime festività natalizie, nonostante il lancio dell’iPad mini con Retina Display, a novembre 2013, abbia seriamente messo in dubbio la sua ragion d’essere. Il nuovo mini, del resto, costa solo dieci euro in più rispetto all’iPad 2 (nel modello base wi-fi, s’intende) e offre molto di più in termini di qualità del display e prestazioni.

I clienti avrebbero cominciato a rispondere positivamente alla transizione verso i nuovi modelli, proprio in relazione all’abbassamento del prezzo resa possibile dai nuovi mini. E’ questo il motivo che, secondo fonti a conoscenza dei piani di Cupertino, ha spinto Apple a decretare una riduzione della produzione che porterà al definitivo pensionamento del dispositivo.

[via]