Rockmelt il browser social sbarca su iPad

di Nicola Strumia Commenta

Nome: RockMelt
Categoria: Browser/News – Licenza: Freeware
Requisiti: iOS 6 e iPad

Rockmelt , il browser sociale per eccellenza (Flock è ancora vivo ?) è sbarcato ieri su iPad dopo oltre 8 mesi di progettazione, sviluppo e testing. Da grande estimatore di Rockmelt versione desktop l’uscita della versione per iOS non può che farmi piacere, ma vi anticipo subito che oltre ad alcuni problemini di gioventù, alcune “assenze” mi hanno spiazzato non poco. Prima di addentrarci nella recensione e nella valutazione di questo nuovo browser per iPad, vale la pena ricordare che Rockmelt è un prodotto basato sul core di Chrome.

Le caratteristiche di Rockmelt per iPad sono sempre quelle di essere uno dei migliori strumenti per aggregare le funzionalità legate ai social network che siamo soliti frequentare, ma la GUI come vedremo non presenta i due Edge ai fianchi della pagina come nella versione desktop (solitamente adibiti per le notifiche e per le chat), bensì un’unica barra verticale sulla destra, deputata a raccogliere le Notifiche. In questo senso più che ad un browser, Rockmelt assomiglia ad un aggregatore social.
L’interfaccia risulta piuttosto minimale e i caricamenti sono piuttosto veloci e soprattutto i contenuti all’interno dei box sono liberi dai fastidiosi Ads che intasano Facebook e Twitter.
I box con le news sono strutturati con un’interfaccia simile a quella di Pinterest o a quella di Flipboard.


Ogni contenuto, oltre che su Facebook e Twitter può essere commentato e condiviso via Email, via Messaggi e stampato; inoltre è possibile anche giudicarlo con un like, un lol, un want, un wtf?, un aww o un hmm !


Al primo lancio ci verrà chiesto se navigare come ospiti o utilizzare le proprie credenziali usate su Facebook o Twitter, possibilità che naturalmente vi consiglio, proprio per la natura sociale del browser stesso e per condividere immediatamente i contenuti sui social.
Effettuata questa operazione preliminare (consigliata) possiamo subito osservare che la parte di GUI dedicata alla navigazione è davvero ridotta, mentre la parte che la fa da padrone assoluta è quella dedicata ai box che nell’area centrale si popolano dei contenuti.


Ho riscontrato qualche piccolo difetto di gioventù, come ad esempio qualche contenuto che non si carica con il tap e il box rimane bianco, oppure alcuni box che mostrano contenuti non bene allineati.

Difetti: Non è disponibile una visualizzazione full screen, non è localizzato in italiano.Punti di forza: comodo reader tipo Safari/Instapaper (attivabile col pulsante a forma di occhiali nella url bar), integrazione delle gesture di base (lo swipe a destra aggiunge alla barra di destra,  avvicinando due dita si chiude una pagina). Possibilità di effettuare ricerche su tutti i tipi di contenuti nella comoda casella apposita.

Rockmelt per iPad, versione 2.0.1, pesa 6.6MB e si scarica gratuitamente dall’App Store; al momento è localizzato solo in inglese ed è compatibile con iOS 6.0.


Vi lasciamo con il video promo, il cui tone of voice a me sembra sfottere un po’ qualcuno di nostra conoscenza…. :D