Fare foto con l’iPad si può (se hai un iPhone 3GS)

di Andrea "C. Miller" Nepori 2

Una delle carenze che non è possibile non notare nel nuovo iPad di Apple è l’assenza di una fotocamera. Il problema è relativo, perché usare l’iPad come fotocamera sarebbe senza dubbio scomodo, ma una iSight frontale per le video conferenze sicuramente non avrebbe guastato. In realtà, per chi ha un iPhone e 79 centesimi sulla carta di credito pronti per essere spesi, l’iPad può diventare una macchina fotografica. Beh, quasi.

Lo sviluppatore giapponese Yusuke Sekikawa ha realizzato due applicazioni chiamate Camera-A e Camera-B. La seconda è gratuita e va installata sull’iPhone 3GS, la prima costa 0,79€ (0,99$) e va messa sull’iPad. Una volta avviate e collegate entrambe le app via Wi-Fi o via Bluetooth l’iPad sarà in grado di “vedere” attraverso la fotocamera dell’iPhone.

Camera-A sull’iPad permette di controllare tutte le funzioni della foto camera di iPhone, compresa la possibilità di salvare la foto nel rullino del melafonino. L’applicazione offre inoltre una semplice funzione di zoom digitale.

L’accoppiata Camera-A e Camera-B è uno strano incrocio fra un uovo di colombo e un invenzione quasi totalmente inutile, anche se sopperisce ad una vistosa mancanza dell’iPad. E’ abbastanza difficile che qualcuno possa pensare seriamente di utilizzare questa soluzione per fotografare dall’iPad, anche se l’idea di controllare la fotocamera del melafonino da uno schermo più grande può sembrare allettante sotto diversi punti di vista.

Quello di Sekikawa non è l’unico software che premette di scattare foto dall’iPad sfruttando una connessione con iPhone: c’è anche Camera for iPad. Stesso prezzo e stesso funzionamento ma con la comodità di non dover scaricare l’app due volte dato che lo stesso applicativo può funzionare sia su iPhone che su iPad.

Qualcuno di voi avrà sicuramente pensato anche alla possibilità di nascondere un iPhone e utilizzarlo dall’iPad come (costosa) visore spia a corto raggio grazie a questi dispositivi. Indubitabilmente fattibile, ma se non siete dei registi di certi film amatoriali che vanno per la maggiore su Internet, forse non ve ne fareste poi di molto. E anche in quel caso potreste solo scattare delle foto.

Qualche tempo fa un signore giapponese fu arrestato mentre scattava foto sotto la gonna di una ragazza in una libreria di Kobe con un iPod Nano 4G nascosto in una scarpa. Ecco, ora immaginate cosa potrebbe riuscire a inventarsi quel tizio grazie a queste due applicazioni quando avrà in mano un iPad e un iPhone da poter nascondere nel bagno delle signore di un locale alla moda.

[via iPhoner]