MacBook Air con cerniera rotta: Apple rifiuta la garanzia?

di Michele Baratelli 20

Sono sempre di più le persone che nei forum oltreoceano si lamentano della rottura della cerniera di sostegno dello schermo del proprio MacBook Air: il continuo sollecitamento di apertura e chiusura dello schermo, a lungo andare, provocherebbe un insolito cedimento del meccanismo, rendendo nei casi peggiori l’ultra-leggero di Apple davvero inutilizzabile. Il MacBook Air è il notebook ultra-portatile di Apple che, nei piani di Cupertino, dovrebbe essere il diretto concorrente dei netbook per coloro che non vogliono scendere a troppi compromessi per il lavoro “mobile” (prezzo permettendo): proprio per l’idea di “lavoro ovunque” dovrebbe essere il più solido possibile.

Purtroppo non è così e coloro che hanno inviato il proprio MacBook Air per essere riparato in garanzia si sono sentiti dire che l’intervento non sarebbe stato compreso dalla AppleCare e il suo costo sarebbe arrivato fino a circa 900 Dollari: praticamente quasi il prezzo, sempre che si riesca a reperirlo, di un MacBook Air di prima generazione nuovo.

Il problema, per tutti coloro che lo sperimentano, è davvero evidente: lo schermo ha un gioco di 2-4 centimetri che, rendendolo instabile, non permette al possessore di lavorare tranquillamente. Basta infatti il minimo movimento e lo schermo oscilla: un esempio indicativo è quello proposto nel video che segue.

La rottura della cerniera dello schermo, però, quando è definitiva non permette più il normale utilizzo del MacBook Air: non avendo una sorta di freno (o scatto) in una “posizione standard” è impossibile mantenere il monitor aperto e l’unica possibilità di utilizzo del proprio computer rimane quella di collegarlo ad uno schermo esterno. Ecco un video esemplificativo del problema, astenersi deboli di cuore.

Il problema non sarebbe salito agli onori della cronaca se numerosi utenti non avessero portato la testimonianza del rifiuto di Apple di intervenire in garanzia per riparare questo problema che rende impossibile il normale utilizzo del MacBook Air. A Cupertino, infatti, sostengono che il danno è provocato dall’usura e non è imputabile a un difetto di fabbricazione. Vengono richiesti per la riparazione circa 900 Dollari: argomentazione del tutto accettabile, ma non è quello che un Mac user si aspetta da Apple (soprattutto se non è ancora passato il primo anno dall’acquisto).

Qualcuno tra voi ha sperimentato questo malfunzionamento della cerniera dello schermo del suo MacBook Air di prima generazione? Cosa ha risposto il servizio clienti Apple?

[via]