MacBook da 12” in ritardo per colpa di Intel

di Lorenzo Paletti Commenta

Il fantomatico MacBook Air da 12'' potrebbe arrivare in grande ritardo per colpa di Intel e dei suoi chip Broadwell.

macbook_air_2013_3-800x270

I ritardi di Intel con i suoi chip di ultima generazione (nome in codice: Boradwell) starebbero** rallentando i piani di Apple** per il lancio di un MacBook da 12’‘. A scriverlo è l’Economic Daily News.
Stando a quanto riporta il sito, il dispositivo era inizialmente programmato per la fine del 2014 o l’inizio del 2015. Il sempre bene informato Ming-Chi Kuo aveva piazzato il lancio del dispositivo negli ultimi mesi di quest’anno, ma il fatto che Intel stia avendo problemi a completare il lavoro sui suoi Broadwell prodotti con tecnologia a 14 nanometri avrebbe allontanato ulteriormente il nuovo MacBook.
Secondo le ultime indiscrezioni, la serie U dei chip Broadwell (quella che dovrebbe essere installata sulla nuova generazione di MacBook) potrebbe non arrivare prima del febbraio 2015.
Il MacBook da 12’’ dovrebbe sostituire i due MacBook Air da 11 e 13 pollici. Montando un Retina Display, e con uno spessore ancora inferiore rispetto a quello di Air, il misterioso dispositivo da 12’’ avrebbe dovuto cominciare la produzione di massa nel terzo trimestre del 2014. Le prime indiscrezioni riguardo questo computer avevano cominciato a circolare nell’ottobre del 2013, per voce di Ming-Chi Kuo, analista di KGI Securities che più volte ha correttamente previsto i tempi e i modi di lancio dei nuovi computer di Apple.
Secondo Kuo, il nuovo MacBook da 12’’ dovrebbe combinare la produttività del modello da 13 con la portabilità del MacBook Air da 11’’.
Ma i ritardi con i chip potrebbero colpire non solo il nuovo modellod i MacBook. È possibile che anche le nuove generazioni di MacBook Pro con Retina Display e iMac vengano rinviate ai primi mesi del prossimo anno a causa dei chip di Intel.
[via]